menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brindisi. Esercitazione antincendio della Capitaneria sulla motonave Corfù

L’attività era finalizzata a testare il livello di prontezza operativa di tutti gli operatori chiamati a fronteggiare una situazione di emergenza

BRINDISI -  Si è svolta questa mattina, nel porto di Brindisi l’esercitazione antincendio finalizzata a testare il livello di prontezza operativa di tutti gli operatori che, per il proprio ambito di competenza, sono chiamati a fronteggiare una situazione di emergenza antincendio portuale. Sotto il coordinamento della sala operativa della guardia costiera di Brindisi è stato simulato l’incendio a bordo della motonave Corfù, battente bandiera italiana, ormeggiata presso la banchina “Costa Morena Terrare Punta 15” del porto Medio di Brindisi. Intorno alle ore 10, ricevuta la chiamata di emergenza da parte del comando di bordo, la sala operativa ha richiesto l’intervento immediato dei vigili del fuoco allo scopo di intervenire con propri mezzi per le operazioni di spegnimento, nonché dei servizi tecnico-nautici (rimorchiatori, ormeggiatori e piloti) per fronteggiare l’eventualità che il propagarsi dell’incendio rendesse necessario il disormeggio immediato della nave.

Alle operazioni hanno preso parte, anche, la motovedetta Cp820 della guardia costiera per garantire la necessaria cornice di sicurezza in mare. Mentre le operazioni di spegnimento erano in corso, i militari della Capitaneria di porto assicuravano il cordone di sicurezza a terra, per consentire il rapido accesso in porto ai soli mezzi di soccorso, allertati per fornire le cure ad un membro dell’equipaggio, rimasto ustionato ed intossicato. L’intera attività, terminata poco prima delle 11, condotta nel rispetto delle procedure previste nel piano operativo antincendio adottato dal comandante del porto. L’esercitazione antincendio, prevista dalla normativa nazionale, ha dato un buon esito consentendo così di accertare l’ottimo livello di cooperazione e sinergia raggiunto tra i diversi soggetti istituzionali e privati intervenuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Attualità

Polveri sottili in Puglia: nel Brindisino il record di superamenti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento