menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buoni spesa, 640mila euro per le famiglie in difficoltà: come partecipare

Domande a partire dal 15 dicembre. Sarà seguito l’ordine cronologico di arrivo e saranno oggetto di successivi controlli

BRINDISI - Comune di Brindisi erogherà 640mila in buoni spesa per le famiglie più esposte agli effetti economici provocati dall’emergenza Covid-19. Dal 15 dicembre potranno presentare istanza on line i cittadini residenti nel Comune di Brindisi la cui situazione socioeconomica rientra in una delle fasce seguenti.

La fascia A per le famiglie, iscritte all’anagrafe, il cui reddito netto nel mese di novembre 2020 non supera i 600 euro come somma dei redditi di tutti i componenti (compresi Reddito di cittadinanza – Red – Rei – Indennità di mobilità – Cassa integrazione - Naspi - misure di sostegno previste dal Decreto Cura Italia, ecc.), ad eccezione dell’indennità di accompagnamento.  Per questa fascia l’importo del buono spesa sarà così determinato: nucleo familiare composto da n. 1 persona (compreso il dichiarante) 150 euro; nucleo familiare composto da n. 2 persone (compreso il dichiarante) 250 euro; nucleo familiare composto da n. 3 o n. 4 persone (compreso il dichiarante) 400 euro; nucleo familiare composto da 5 persone o più (compreso il dichiarante) 500 euro.

La fascia B per le famiglie, iscritte all’anagrafe, il cui reddito, nel mese di novembre 2020, va da 601 a 1.200 euro sempre come cumulativo di tutti i componenti della famiglia (compresi Reddito di cittadinanza – Red – Rei – Indennità di mobilità – Cassa integrazione - Naspi - misure di sostegno previste dal Decreto Cura Italia, ecc.), esclusa l’indennità di accompagnamento. Nel caso di appartenenza alla fascia B l’importo del buono spesa sarà così determinato: nucleo familiare composto da n. 1 persona (compreso il dichiarante) 100 euro; nucleo familiare composto da n. 2 persone (compreso il dichiarante)150 euro; nucleo familiare composto da n. 3 o n. 4 persone (compreso il dichiarante) 200 euro; nucleo familiare composto da 5 persone o più (compreso il dichiarante) 250 euro. Per entrambe le fasce sarà seguito l'ordine cronologico di ricezione delle domande. Inoltre: le istanze dovranno pervenire entro le ore 24 del giorno 21 dicembre 2020.

Saranno erogati buoni spesa, sulla base delle autodichiarazioni rese. Sarà seguito l’ordine cronologico di arrivo e le domande saranno evase con priorità quelle ascrivibili alla fascia A e, successivamente, quelle ascrivibili alla fascia B, comunque nei limiti dello stanziamento disponibile. Eventuali domande che dovessero pervenire oltre il suddetto termine e, comunque, non oltre le ore 24:00 del 31/12/2020, saranno evase sempre secondo l’ordine di arrivo e nei limiti dello stanziamento complessivo disponibile.

L’accettazione dell’istanza da parte del sistema sarà subordinata, inoltre, alla sussistenza della condizione che nessun componente del nucleo familiare abbia, alla data del 30/11/2020, uno o più depositi o conto correnti bancari e/o postali, nonché titoli (obbligazioni, fondi comuni, azioni, ecc..) per un valore complessivo familiare, ossia sommato tra tutti i componenti del nucleo familiare, superiore ad 5mila euro; l’assenza di dichiarazione relativa al reddito e/o al possesso di depositi, conti correnti e titoli comporterà l'automatica esclusione dal beneficio; la domanda potrà essere presentata da una sola persona per nucleo familiare.

Sarà possibile utilizzare i Buoni spesa presso gli esercizi commerciali che avranno manifestato l’interesse e che saranno inseriti in un elenco che sarà visibile nella app “SiVoucher” e sul sito del Comune di Brindisi. Gli acquisti sono possibili presso quegli esercizi e solo per l’acquisto di generi alimentari e generi di prima necessità, compresi i farmaci.

Le domande accolte saranno oggetto di successivi controlli.

Modalità di erogazione 

Gli interessati dovranno compilare il modulo (in tutti i campi indicati), reso disponibile su apposita piattaforma, collegandosi da computer o da cellulare al link:  https://voucher.sicare.it/buonispesa/buonispesa_domanda.php  Il cittadino richiedente dovrà compilare per prima cosa il campo “Comune di riferimento” selezionando dall’elenco la voce “BRINDISI”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Attualità

Polveri sottili in Puglia: nel Brindisino il record di superamenti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento