Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Onorificenze al merito della Repubblica: altri sette insigniti a Brindisi

La consegna è avvenuta nel corso di una cerimonia presieduta dal prefetto Carolina Bellantoni, nei giardini di palazzo Montenegro

BRINDISI - Si è concluso oggi, mercoledì 16 giugno, nei giardini di Palazzo Montenegro, in viale Regina Margherita, il ciclo di consegna delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferite nel dicembre 2020 dal Presidente della Repubblica Italiana per benemerenze acquisite nel disimpegno di cariche pubbliche e di attività svolte ai fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nella carriera civile e militare.  La cerimonia è stata aperta dal Prefetto di Brindisi, dottoressa Carolina Bellantoni, alla presenza di autorità civili e militari. Sette i cittadini che hanno ottenuto l’importante onorificenza.

Il saluto del Prefetto di Brindisi, Carolina Bellantoni (2)-2

“Concludiamo oggi con questa cerimonia un ciclo di consegna di numerosissime onorificenze che si erano accumulate in questi due anni di pandemia e che per le ovvie ragioni che tutti conosciamo non hanno potuto essere consegnate nel corso di questi anni” - afferma il prefetto. “Coloro che oggi la ricevono sono i più fortunati, cioè quelli dell’ultima sessione di nomina, quindi oggi riceveranno, nel loro giusto termine, la benemerenza che è stata riconosciuta dal Capo dello Stato”. 

Armando Vittorio Cozzoli-2

Ad essere insignito dell’onorificenza di Commendatore è stato il Generale di Brigata in congedo, Armando Vittorio Cozzoli, per “aver rivestito incarichi di comando operativo e mansioni di rilevante e particolare responsabilità per i quali ha ottenuto diversi elogi e riconoscimenti, per il rilevante ed indiscusso apporto e la fattiva collaborazione forniti in gravi situazioni di crisi come il terremoto in Irpinia, l’intervento in Libano e in occasione della crisi irachena, situazioni in cui, con la massima tempestività ed efficacia, il generale ha corrisposto alle richieste di soccorso urgente e di sicurezza del territorio”. Ha consegnato l’onorificenza il Procuratore della Repubblica, Antonio De Donno. 

Giuseppe Berardino-2

A ricevere l’onorificenza di Ufficiale è stato il Maresciallo maggiore Giuseppe Berardino, in servizio presso il Nucleo operativo della Compagnia Carabinieri di Bari-centro, per “l’impegno e la dedizione prestata nello svolgimento dei diversi incarichi affidatigli, per l’alto senso del dovere, le elevate capacità professionali e lo spiccato intuito investigativo che gli hanno permesso di portare efficacemente a termine numerose operazioni di contrasto alla criminalità organizzata, per i meriti acquisiti altresì nel campo del volontariato, dove con impegno e dedizione ha assicurato anche nel corso dell’emergenza pandemica la propria opera al servizio dei bisognosi.” Hanno consegnato l’onorificenza il Comandante provinciale dei Carabinieri di Brindisi, Colonnello Vittorio Carrara, e il sindaco di San Vito dei Normanni, Silvana Errico. 

Gianni Albano-3

L’onorificenza di Cavaliere è stata consegnata al Vicequestore, dott. Gianni Albano, in servizio presso la questura di Cosenza, per “aver dimostrato di possedere un incondizionato senso del dovere ed elevate capacità professionali per le quali ha ricevuto numerosi encomi e riconoscimenti, per aver svolto gli incarichi affidatigli con dedizione e impegno incondizionato, ottenendo i più brillanti risultati e contribuendo a consolidare il prestigio della Polizia di Stato”. Ha consegnato l’onorificenza il Questore di Brindisi, Ferdinando Rossi. 

Maurizio Cuoco-2

Onorificenza di Cavaliere anche per l’Assistente Capo, Maurizio Cuoco, in servizio presso il Commissariato della Polizia di Stato di Monopoli, per “l’impegno profuso nello svolgimento di diversi incarichi affidatigli, per le capacità professionali e morali che gli hanno consentito di raggiungere i migliori risultati in diverse operazioni di Polizia, in particolare rivolte al contrasto dei reati contro il patrimonio e la persona, per i meriti acquisiti con indiscusso impegno nel servizio del volontariato in diverse associazioni locali”. Hanno consegnato l’onorificenza il Questore di Brindisi, Ferdinando Rossi, e l’assessore del Comune di Fasano, Luana Amati. 

Maurizio Chiga-2

Onorificenza di Cavaliere al Brigadiere Capo della Guardia di Finanza in congedo, Maurizio Chiga, per “le qualità morali e professionali possedute e per aver dimostrato un incondizionato senso del dovere, riuscendo a svolgere gli incarichi affidatigli con dedizione e spirito di sacrificio, ottenendo brillanti risultati che hanno contribuito a dare prestigio al corpo della Guardia di Finanza, per l’incondizionato impegno prestato in attività di volontariato presso strutture per disabili”. Hanno consegnato l’onorificenza il Comandante provinciale della Guardia di Finanza di Brindisi, Colonnello Nicola Bia, e l’assessore del Comune di Brindisi, Mauro Masiello. 

Nicola Roberto Chianura-2

Onorificenza di Cavaliere al Capitano di Corvetta, Nicola Roberto Chianura, Comandante presso il distaccamento del Centro ospedaliero militare di Taranto, per “l’impegno dimostrato nell’espletamento delle attività correlate ai compiti affidatigli, per aver svolto incarichi di comando con elevata efficienza e massima funzionalità, per aver partecipato ad operazioni e missioni in contesti internazionali in cui ha dato lustro all’immagine della forza armata, incrementandone il prestigio nel contesto internazionale e per i quali ha ottenuto diversi riconoscimenti, per aver contribuito durante il periodo pandemico all’allestimento e coordinamento del nuovo reparto Covid sub-intensivo presso l’ospedale militare di Taranto”. Hanno consegnato l’onorificenza il Contrammiraglio Luca Anconelli, Comandante della Brigata Marina forza da sbarco e presidio e il vice sindaco di Francavilla Fontana, Maria Passaro. 

Alfredo Proto-4

Onorificenza di Cavaliere, infine, al Tenente Alfredo Proto, Comandante della prima sezione operativa della Guardia di Finanza di Brindisi, per “le spiccate qualità professionali e la non comune dedizione all’istituzione, per l’altissimo senso del dovere e la preparazione tecnico professionale, qualità che gli hanno consentito di affrontare le complesse attività demandategli con efficacia ed efficienza, grande capacità, estremo equilibrio ed indiscussa competenza, ottenendo diversi riconoscimenti e note di apprezzamento”. Hanno consegnato l’onorificenza il Comandante provinciale della Guardia di Finanza di Brindisi, Colonnello Nicola Bia, e il sindaco di Oria, Maria Lucia Carone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Onorificenze al merito della Repubblica: altri sette insigniti a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento