Cultura, commercio e solidarietà: ecco il programma "Fasano a Natale"

Alla conferenza stampa, sono intervenute le assessore Luana Amati, Cinzia Caroli e Angela Carrieri

FASANO – È stato presentato oggi, mercoledì 9 dicembre, nella sala di rappresentanza di palazzo di città il cartellone di eventi “Fasano a Natale 2020”. Alla conferenza stampa, trasmessa in diretta sul canale ufficiale Facebook “Città di Fasano”, sono intervenuti l’assessore alle attività produttive Luana Amati, l’assessore alla cultura Cinzia Caroli e l’assessore alle politiche sociali Angela Carrieri. Le tre assessore hanno spiegato come il cartellone “Fasano a Natale 2020”, in questo particolare momento di crisi, è caratterizzato da attività  e iniziative benefiche che abbracciano i tre ambiti di riferimento. "Quest'anno ci si è interrogati a lungo sulle proposte che potevano essere fatte alla città – ha spiegato l‘assessore Carrieri -. Innanzitutto abbiamo ritenuto prioritario mettere al primo posto le famiglie, con la consegna di 350 pacchi dono e la consegna ad anziani e minori ospiti delle strutture di accoglienza di regali natalizi".

"Dopodiché - ha completato l’assessore Amati - abbiamo ritenuto giusto ed opportuno, pure di concerto con i commercianti, sostenere il settore delle attività produttive anche avviando una campagna di sensibilizzazione per favorire gli acquisti in città che abbiamo denominato #iocomproafasano. Vestire  la città di luci, addobbarla in spirito natalizio, nonostante il complicato e triste momento, ci è sembrato doveroso sia per le stesse attività produttive, sia per i forestieri che sosteranno durante questo periodo nel nostro territorio, sia per i bambini e per tutti i nostri concittadini dell’intero territorio, a partire dei più fragili ai quali non potevamo far mancare il calore del Natale pure attraverso la contemplazione di un presepe, la magia di un albero di luci e più in generale l’ammirazione di allestimenti che permettessero di respirare l’aria natalizia. Comprare a Fasano, visitare Fasano, vivere Fasano - sempre compatibilmente con le norme in vigore - sarà il regalo più grande che potremo fare a noi ed alla città per Natale". 

"Per il settore cultura – ha concluso l’assessore Caroli - la parola chiave quest'anno è 'sperimentazione', infatti non abbiamo voluto rinunciare del tutto ad offrire eventi culturali di pregio come ad esempio gli spettacoli teatrali che la città è  abituata a fruire specie in questo periodo. Pertanto abbiamo organizzato tre appuntamenti teatrali che saranno offerti da remoto. Il 23 dicembre alle 18.00 avremo modo di godere di uno degli spettacoli probabilmente più in linea con le festività natalizie: 'Lo Schiaccianoci'  pensato soprattutto per un pubblico di bambini e famiglie e il 6 gennaio di due spettacoli costruiti, in collaborazione con il teatro pubblico pugliese,  appositamente per la nostra città: racconteranno storie sulla fasanesità. Come cultura un'altra novità sarà rappresentata dall'allestimento di tutto il centro storico dedicato al grande Gianni Rodari ed alla sua poetica, ricorrendo quest'anno il centenario. Pannelli a grandezza naturale, lettere luminose ci condurranno in un viaggio tra le più belle opere di Rodari: una vera chicca per la città. Infine saranno organizzate delle letture da remoto : la prima è rivolta ai bambini più piccoli ( fascia 4-7 anni ) ed è prevista per il 13 dicembre, la seconda , pensata per i bambini più grandi ( fascia 7- 10) è prevista per il 4 gennaio in collaborazione con il Presidio del libro e la terza, rivolta in particolare agli adolescenti è  calendarizzata per il 19 dicembre ( anch'essa da remoto e in collaborazione con il Presidio del libro di Fasano). Premieremo inoltre 5 piccoli studenti che hanno partecipato al concorso "Ti scrivo una storia" nell'ambito di O-maggio all'infanzia." 

Insomma un programma che punta alla sperimentazione (dato anche il momento storico) resta ancorato alla tradizione nei contenuti e strizza l'occhio al commercio, mantenendo salda la priorità che ovviamente attiene al settore delle politiche sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento