menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal sogno di tre giovani nasce Aisberg Records, etichetta discografica brindisina

Si chiama Aisberg Records ed è la prima etichetta discografica made in Cellino San Marco e San Pietro Vernotico.

SAN PIETRO VERNOTICO – Si chiama Aisberg Records ed è la prima etichetta discografica made in Cellino San Marco e San Pietro Vernotico. Nasce dal sogno di tre giovani appassionati di musica Hip Hop di dare la possibilità agli artisti emergenti di pubblicare i propri brani senza “andare fuori dalla Puglia”. Mattia Pennetta, 22 anni studente di Economia ha uno studio di registrazione, Angelo Cascione 31 anni è un regista ed Emanuele D’Arpa un beatmaker, realizza basi musicali. La passione per l’Hip Hop e la musica Trap li ha portati a decidere di mettere insieme le proprie risorse e dare vita a un marchio commerciale da mettere a disposizione di altri appassionati di musica. Per restare in Puglia, nel Brindisino, per non cercare fortuna altrove. Una sfida che i tre amici hanno deciso di portare avanti con impegno e passione.

Il primo progetto realizzato è “Mako”, nome d’arte di Mattia Cosi giovane rapper (studente di 18 anni) “di enorme talento e con grandi margini di miglioramento data anche la giovane età (scrive i testi da solo sia in italiano che in inglese)”, specificano i tre giovani imprenditori. 

L'esibizione di Mako 

Il primo singolo targato Aisber Records è uscito il 17 dicembre in tutti i Digital Stores del mondo (Spotify , Itunes, Google play ecc.). Si chiama Alive ed è stato prodotto da dj Dose Funk (nome d’arte di Emanuele d’Arpa), scritto e cantato da Mako che nei giorni scorsi si è esibito all'Iiss Majorana di Brindisi davanti a una platea di oltre 500 studenti. Altri lavori sono in cantiere per il 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento