rotate-mobile
Attualità Cellino San Marco

I percettori del reddito di cittadinanza a lavoro per restituire il decoro urbano

Accade a Cellino San Marco dove da qualche settimana sono stati attivati i Puc, Progetti di utilità pubblica

CELLINO SAN MARCO - I percettori del reddito di cittadinanza a lavoro sul territorio comunale per rendere più confortevoli gli spazi pubblici. Accade a Cellino San Marco dove da qualche settimana sono stati attivati i Puc, Progetti di utilità pubblica. "È così che i redditi dispiegano i loro effetti e si concretizzano in servizi, un’occasione per tornare alla socialità, esprimere al meglio le professionalità delle persone interessate e farle affacciare al mondo del lavoro". Si legge in una nota dell'amministrazione. 

lavori reddito cittadinanza cellino1-2

Si tratta di "Una misura che restituisce dignità e orgoglio a chi, a causa della crisi economica e pandemica, si è trovato in difficoltà e presta la forza lavoro aggiuntiva per migliorare il decoro urbano e la tutela del bene comune del proprio paese. Diversi sono i settori in cui i percettori di Rdc sono stati impiegati: nelle scuole, negli uffici del Comune, come operai da impiegare sul territorio comunale in servizi vari (coadiuvando le ditte nello sfalcio delle erbacce) e, altresì, per la riqualificazione di alcune strutture (imbiancatura bagni pubblici di piazza Padre Pio e pulizie delle sedi ecc)". 

lavori reddito cittadinanza cellino2-2

"Tutti stanno prestando la loro attività lavorativa con tantissimo impegno, dimostrando di avere a cuore il nostro paese e tanta voglia di reinserirsi nel mondo del lavoro.  Ringraziamo gli assessori, i consiglieri e il settore dei Servizi sociali che, in sinergia e collaborazione, hanno espletato in breve tempo le pratiche burocratiche per far sì che ciò si realizzi e che tutti i lavoratori abbiano il necessario per lavorare in sicurezza. Si ringraziano quanti hanno contribuito ad acquistare, a proprie spese, il materiale utilizzato per alcuni lavori. È questa la strada da seguire per non lasciare nessuno indietro e per ridare dignità alle istituzioni e soprattutto alle persone".

Si spera sempre, però, nella collaborazione di tutta la cittadinanza. Imbrattare con bombolette spray muri ed edifici, gettare i rifiuti per strada, danneggiare gli arredi urbani sono azioni che fanno solo male ai territori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I percettori del reddito di cittadinanza a lavoro per restituire il decoro urbano

BrindisiReport è in caricamento