menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vandali in azione in paese: danneggiamenti in due piazze pubbliche

Nel giro di qualche giorno ignoti hanno danneggiato due luoghi pubblici: piazza Beniamino Persano e piazza Domenico Modugno

SAN PIETRO VERNOTICO – Vandali in azione nelle piazze pubbliche di San Pietro Vernotico, nel giro di qualche giorno ignoti hanno mandato in frantumi la targa di marmo in cui è inciso il nome di Beniamino Persano nell’omonima piazza e danneggiato una panca di legno sita sotto a un gazebo al parco giochi di Piazza Modugno. Lo stesso parco pubblico a cui qualche giorno fa un cittadino ha donato giochi per bambini del valore di diecimila euro che il Comune ha montato ad un costo di circa cinquemila.

piazza beniamino persano san pietro3-2

La piazza dedicata al patriota sampietrano medaglia d’argento Beniamino Persano, caduto il 14 settembre del 1945 a Lepetane (Montenegro) mentre combatteva contro i tedeschi, si affaccia sulla centralissima via Brindisi. Una delle strade principali del paese frequentata da gente di tutte le età, giovani e meno giovani. Qualche giorno fa qualcuno ha pensato bene di distruggere la lastra incastonata in un’intelaiatura di ferro che riporta il nome della piazze dedicata appunto al caporale che oltre 70 anni fa combatteva per la Patria. Nessun rispetto per i luoghi e i soldi pubblici, ripristinare quella targa comporterà un costo per l’amministrazione comunale che inevitabilmente ricadrà sulle tasche di tutti i cittadini.

piazza beniamino persano san pietro-2

Risalirebbe a ieri, giorno di Pasquetta, invece, il danneggiamento al parco giochi di piazza Domenico Modugno, rimesso a nuovo solo qualche giorno fa grazie a un benefattore e all’interessamento dell’amministrazione comunale. Teppisti, perché altro non sono, hanno pensato bene di rompere i sostegni della panca situata sotto a un gazebo. Perché?

tavolo rotto parco giochi san pietro-2

La foto del danneggiamento sta girando da bacheca in bacheca sul social network Facebook accompagnata da commenti di sdegno e rabbia. Si attende l’installazione delle telecamere in paese ma nessun occhio elettronico potrà mai risolvere situazioni di questo genere fino a quando i giovani non cominceranno a portare rispetto per la cosa pubblica e chi assiste a scempi di questo genere non denuncia.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento