Mesagne, Settimana europea per la mobilità: una giornata senza auto

Sabato 21 e domenica 22 settembre, il Comune e l’associazione “Cicloamici Fiab” celebrano il “World Car Free Day 2019 con eventi culturali, sportivi e sociali nel centro storico chiuso al traffico dei veicoli. Testimonal delle giornate, il campione mesagnese paraolimpico Angelo Rammazzo

MESAGNE- In occasione della diciottesima edizione della “Settimana Europea per la Mobilità” che si concluderà domenica 22 settembre, la città di Mesagne e l’associazione “Cicloamici Fiab” celebreranno il  “World Car Free Day 2019”, la giornata senza auto.

L’intero centro storico si presenterà come zona a traffico limitato, con aree pedonali estese alle piazze del centro, fino a via Tenente Ugo Granafei. Inoltre, è prevista anche la rimozione temporanea di parcheggi per auto.

La chiusura al traffico del Centro storico coinciderà con lo svolgimento di eventi culturali, sportivi e sociali: apertura dei musei e dei siti archeologici comunali con visite guidate ed esplorazioni archeologiche, caccia al tesoro per i più piccoli, allenamenti podistici e presenza di stand informativi e divulgativi, ciclo-officine per manutenzione gratuita di biciclette, esposizione di bici e accessori, esposizione e prova di bici elettriche, handbike e tricicli. Il campione paraolimpico mesagnese Angelo Rammazzo sarà il testimonial delle due giornate.

Programma:

Sabato 21 settembre, a partire dalle 17.30 in Piazza IV Novembre saranno visitabili gli stand espositivi di bici allestiti da “Crovace e figli srl” e “Ricambi due ruote” di Gabriele Rubino. Le ciclofficine mesagnesi offriranno servizi di manuntenzione gratuita. Anche Decathlon garantirà manutenzione e test gratuiti delle biciclette, esposizione prodotti per la pratica del running, carta regalo di 5 euro per tutti gli iscritti e partecipanti all’evento.

E’ prevista l’esposizione di tris bike, la “bicicletta intelligente” a 3 ruote sviluppata in Salento da “Sasp Innovation srl”, animazione per bambini e genitori con l’iniziativa “Con il naso all’insù”, la caccia al tesoro in bicicletta, triciclo, monopattini, mezzi a spinta a cura dell’associazione Cicloamici. Testimonial ed ospite il campione paraolimpico Angelo Rammazzo.

Domenica 22 settembre: raduno alle 7 in piazza IV Novembre per l’escursione in mountain bike, con percorso completamente sterrato da Mesagne a Torre Guaceto e visita alla Cripta di San Biagio; raduno e partenza da Piazza IV Novembre alle 9 a cura dell’associazione “Wild team” per “Run with us in to the heart”, l’allenamento podistico nel centro storico a cura dell’Asd “Atletica Mesagne”.

Alle 9 escursione in bicicletta lungo le “Vie Verdi” del Comune di Mesagne a cura dell’associazione “Mesagne on Bike”, “Cicloamici”, “Asd Bike Torrese” e “Globuli Rossi Fiab Ostuni”; sarà dello stand Decathlon e supporto alle manifestazioni podistiche e ciclistiche.

Visite guidate: ore 10.30-12.30 visita guidata gratuita al Castello e al Museo, a cura di “Promocultura”

Ore 15:30, raduno in piazza IV Novembre per la visita guidata al Parco dei Messapi di Muro Tenente da raggiungere in bici

Ore 18.30-20.00 raduno e partenza da Piazza IV Novembre, visita guidata nel centro storico a cura dell’associazione “Promocultura”

Ore 19.00-20.00 e 20-21 visita guidata “Mesagne Archeologica”, a cura dell’archeologo Christian Napolitano della cooperativa “Impact”.

Domenica pomeriggio sarà premiato il vincitore del fotoconcorso su facebook “Bike to work/Bike to school”, competizione fotografica con premi.

Nelle due giornate, la Chiesa di Sant’Anna e la Chiesa Matrice saranno aperte al pubblico dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 24. Per l’intera giornata l’ingresso al Castello-Museo sarà gratuito.

  • Informazioni sulla pagina facebook dell’associazione “Cicloamici”
  • Visita guidata nel centro storico info a 3280014735 (Promocultura)
  • Visite archeologiche info a 3294016069 (Impact)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento