menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il commissario cittadino del Pd di Brindisi, Sandra Antonica

Il commissario cittadino del Pd di Brindisi, Sandra Antonica

"Staff della sindaca, presunto conflitto di interesse per Zingarello"

Il Pd: "Il commercialista dichiara nel suo curriculum di essere anche direttore amministrativo della partecipata Multiservizi dallo scorso mese di maggio. Non dice nulla invece sull'essere stato anche amministratore unico della società editrice di Senzacolonne, testata di Di Napoli, attuale portavoce della Carluccio"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del Pd di  Brindisi che torna di nuovo sullo staff della sindaca Angela Carluccio, dopo aver letto il curriculm depositato al Comune dal commercialista Francesco Pasanisi Zingarello, nominato consulente esterno per il supporto al controllo di gestione e alle società partecipate. Brindisi Report è ovviamente disponibile per eventuali repliche della prima cittadina o dei componenti dello staff.

Partito Democratico"Non vorremmo occuparci ogni giorno dello staff del sindaco Carluccio, ma il nostro ruolo di minoranza attenta ci induce a segnalare ai cittadini  quanto segue. Apprendiamo che il neo nominato componente dello staff del primo cittadino, ovvero Francesco Pasanisi Zingarello, ha presentato un curriculum non del tutto veritiero . Il dottor Zingarello, infatti, nel documento che allega e che attesta le sue esperienze professionali pregresse ed attuali, ‘omette’ però – chissà perché – di essere stato, sino al marzo scorso, socio unico della Salento News Srl, ovvero la società della testata on line Senzacolonne News, di cui peraltro è (era) direttore editoriale il portavoce del sindaco Carluccio Gianmarco Di Napoli, imputato per bancarotta fraudolenta pluriaggravata a seguito del fallimento della cooperativa editrice della testata cartacea “Senzacolonne”.
Non solo. Zingarello, nel suo curriculum, afferma di essere – dal maggio 2016 ad oggi – direttore amministrativo della Brindisi Multiservizi, società partecipata del Comune. Mentre sappiamo bene che quella nomina fu congelata dal Prefetto – Uomo di Stato - per opportunità politica. E, comunque, se così fosse, si profilerebbe un grave conflitto d’interesse.
Delle due l’una: o credono che lanciare l’”Astro Carluccio” nel cielo di Brindisi obnubili le menti, oppure sono talmente sfacciati da credere alle loro stesse bugie. Non c’è un’altra spiegazione perché è molto grave che chi rappresenta le Istituzioni dichiari il falso in un atto pubblico.
Anche su questo, così come chiesto ieri sulla questione staff, attendiamo (fiduciosi) risposte dal sindaco Carluccio. Tanto più perché, se il primo cittadino ha inteso impostare tutta la sua campagna elettorale sulla trasparenza, sulla correttezza e sulla legalità, additando gli altri come “bugiardi”, sarebbe opportuno che – per dare seguito a tutte le belle parole di cui si è riempita la bocca – iniziasse a dare lei (ed i suoi collaboratori) il buon esempio.
Sindaco, se ci sei…batti un colpo!!!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento