menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
D'Attis con il sindaco di Roccafiorita, Santino Russo

D'Attis con il sindaco di Roccafiorita, Santino Russo

D'Attis ridiventa assessore nel più piccolo Comune della Sicilia

Cessati, con lo scioglimento del consiglio comunale di Brindisi, i problemi da doppio incarico, Mauro D’Attis torna a fare l’assessore comunale a Roccafiorita, il più piccolo Comune della Sicilia (195 abitanti)

BRINDISI – Cessati, con lo scioglimento del consiglio comunale di Brindisi, i problemi da doppio incarico, Mauro D’Attis torna a fare l’assessore comunale a Roccafiorita, il più piccolo Comune della Sicilia (195 abitanti). D’Attis, in realtà, era rimasto a prestare consulenza gratuita al sindaco Santino Russo, e quando è stato nuovamente invitato ad accettare alcune deleghe assessorili non ha detto no.

Sarà assessore alla Programmazione economica e politiche comunitarie, Bilancio, Attività produttive e Marketing territoriale. Russo era tornato alla carica dopo la fine dell’amministrazione Carluccio. D’Attis, infatti, aveva rinunciato all’incarico a Roccafiorita proprio per dedicarsi al suo incarico di consigliere comunale a Brindisi.

Inoltre, l’incarico gli consente di avere i requisiti per restare nel Comitato delle Regioni dell’Anci: “E’ vero – ci dice Mauro D’Attis – ma così potrò continuare a lavorare a Bruxelles anche per Brindisi, oltre che per Roccafiorita”. Nelle prossime settimane, a conclusione di un progetto curato dal politico brindisino, il Comune di Roccafiorita firmerà con Enel una convenzione per diventare “smart city”.

Roccafiorita si trova in provincia di Messina e sorge in posizione dominante sulla celebre Taormina. Oltre che dal sindaco, la giunta comunale di Roccafiorita è composta da cinque assessori, uno dei quali donna, Martina Schulz.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento