menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prove di sinistra unita: incontro tra Articolo Uno e Possibile

Prove di sinistra allargata e unitaria anche a Brindisi, in vista delle prossime scadenze elettorali nazionali e locali. Lunedì scorso 11 settembre si sono incontrate in città le delegazioni di Articolo Uno e di Possibile

BRINDISI – Prove di sinistra allargata e unitaria anche a Brindisi, in vista delle prossime scadenze elettorali nazionali e locali. Lunedì scorso 11 settembre si sono incontrate in città le delegazioni di Articolo Uno e di Possibile, per concordare strategie unitarie verso la formazione di una coalizione vasta avviando un confronto e un dialogo con Brindisi Bene Comune e Sinistra per Brindisi. Ecco il documento emesso dopo l’incontro.

Articolo Uno - Mdp, Possibile, Sinistra Italiana dialogano da tempo con l’obiettivo di avviare il processo per la costruzione di una forza politica della Sinistra in grado di dare voce e rappresentanza istituzionale a tutti coloro che in numero sempre maggiore soffrono gli effetti devastanti di una crisi economica e sociale che crea nuove povertà e nuove sofferenze.

Questa nuova forza politica, caratterizzata da principi, valori, ideali condivisi, dalla esigenza di rimettere il lavoro al centro  del proprio agire politico  e da una rinnovata cultura di governo, è necessaria per il Paese e per l’Europa.

Una forza politica che proponga all’Italia  un’idea profondamente diversa dalle esperienze di governo di questa legislatura, dalla cultura dominante della destra la quale sta pericolosamente impregnando il senso comune, dal populismo demagogico del M5S e dal neo centrismo del PD renziano.

Milioni di cittadine e cittadini hanno abbandonato la partecipazione politica ed anche la voglia di andare a votare  proprio perché da troppo tempo non trovano una rappresentanza adeguata ai loro bisogni ed una capacità di dare risposte ai problemi concreti che affliggono le loro vite. Noi ci candidiamo a ridare voce e rappresentanza a tutti questi soggetti.

Per questi motivi siamo felici della costruzione di una coalizione larga di Sinistra in Sicilia, costituita da Articolo Uno - Mdp, Possibile, Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista ed altri. A Brindisi Articolo Uno e Possibile, il quale ultimo è già da tempo impegnato nel soggetto unitario di “Sinistra per Brindisi” insieme a Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista e Azione Civile, intendono seguire lo stesso percorso.

Nell’incontro di lunedì 11 settembre le delegazioni cittadine dei due Partiti hanno convenuto sulla necessità di rompere con pratiche e personaggi che hanno amministrato in modo deleterio la citta negli ultimi anni, punto dirimente e snodo fondamentale dell’agire politico che Articolo Uno - Mdp e Possibile intendono sviluppare – insieme a tutte le forze politiche nazionali, locali ( a partire da Sinistra per Brindisi e Brindisi Bene Comune), movimenti ed associazionismo  -  che ne condividono le finalità e l’impostazione politica.

Idee nuove, forme nuove di partecipazione, energie nuove a disposizione della Città per prendersi cura della stessa con umiltà e determinazione nel ricostruire quella serenità e quel dialogo che da tempo le manca. Disinteresse, competenza, amore per Brindisi e per il futuro dei suoi giovani.

Le delegazioni hanno altresì convenuto sull’utilità del percorso di incontri attivati da Articolo Uno - Mdp con le forze politiche ed i movimenti di sinistra presenti in città, ad iniziare con Brindisi Bene Comune  e le componenti di Sinistra per Brindisi, e che, al termine degli stessi,  sia attivato un tavolo di consultazione e di programmazione con l’obiettivo di strutturare un processo unitario che superi le divisioni e possa raggiungere l’obiettivo di un nuovo soggetto  della sinistra autonomo ed unitario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento