menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La coalizione di centrodestra: "L'ex Cinema Di Giulio centro giovanile"

Oggi un comunicato in cui si assume questo impegno. "Roberto Cavalera condivide"

BRINDISI – L’ex Cinema di Giulio non più destinato all’alienazione per ristorare le casse comunali, ma trasformato in un centro per le attività giovanili. E’ la proposta lanciata oggi dalla coalizione di centrodestra a sostegno del candidato sindaco Roberto Cavalera, composta da Forza Italia, Pri, Udc-Brindisi Virtuosa, Brindisi Popolare, Brindisi in Alto e Idea, decisi a sottrarre consensi alla lista Ora Tocca a Noi che sostiene invece Riccardo Rossi, ed è composta da studenti, ragazzi fuori sede per studio o lavoro, e disoccupati.

“Il Comune di Brindisi andrà a fare cassa diversamente, ma all’interno del vecchio Cinema Di Giulio intendiamo realizzare una struttura polivalente per i giovani della nostra città. Tale ipotesi è ampiamente condivisa dal nostro candidato sindaco Roberto Cavalera al quale sta particolarmente a cuore la creazione di spazi sociali di aggregazione destinati proprio ai ragazzi brindisini”, annuncia un comunicato della coalizione.

“L’edificio sarà opportunamente ristrutturato per poter realizzare spazi destinati allo studio, alla formazione culturale, così come ad attività ricreative. Il tutto, attribuendo proprio ai giovani un ruolo di grande responsabilità anche dal punto di vista gestionale. L’ex Di Giulio – promette la coalizione Cavalera - sarà il riferimento principale per il ‘pianeta giovani’, ma stiamo già lavorando su una ipotesi concreta di riutilizzo di strutture di proprietà comunale in ogni quartiere della città”.

“E non è tutto. Nei tre principali parchi urbani della città (Di Giulio, Cillarese e Braico) realizzeremo delle aree attrezzate che saranno a disposizione dei ragazzi per la organizzazione di momenti di spettacolo. Appena saremo al governo della città, in ogni caso, ci confronteremo con tutte le realtà associative studentesche per realizzare insieme un programma di interventi e la relativa tempistica. I nostri ragazzi dovranno sentirsi perfettamente integrati in una città sempre più a misura-giovani”, conclude il comunicato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento