rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Politica Ostuni

Piazza Matteotti: lavori e polemiche

OSTUNI – Scoppia l’estate, apre il cantiere: nel cuore della città. Ed è polemica. Sono iniziati ieri mattina i lavori di rifacimento del manto stradale dissestato di piazza Matteotti e via Giacomo Semerano (snodo stradale intorno al monumento ai caduti). L’opposizione tuona: “Tempistica inaccettabile. Andavano rinviati”.

OSTUNI ? Scoppia l?estate, apre il cantiere: nel cuore della città. Ed è polemica. Sono iniziati ieri mattina i lavori di rifacimento del manto stradale dissestato di piazza Matteotti e via Giacomo Semerano (snodo stradale intorno al monumento ai caduti). L?opposizione tuona: ?Tempistica inaccettabile. Andavano rinviati?.

I lavori, affidati all?impresa ?Messapica Strade srl? di Francavilla Fontana, prevedono lo smantellamento del manto stradale esistente e fatiscente e il loro rifacimento con la posa in opera del bynder e del tappetino di usura assicurando l?idoneo scolo delle acque piovane.

Con apposita ordinanza dirigenziale del comandante della Polizia Municipale, dottor Francesco Lutrino, è stata disposta la sospensione della circolazione (con  divieto di sosta delle auto oltre al divieto di fermata su entrambi i lati del tratto di strada compreso tra corso Umberto I e piazza Matteotti).

Traffico  deviato su via Maggiore Ayroldi e Corso Garibaldi, per tutti coloro che dovranno recarsi in direzione Brindisi o Bari.

?I lavori - precisa l?Amministrazione comunale -saranno eseguiti in tempi stretti per ridurre al minimo il disservizio e proseguiamo a ritmo intenso per concludersi a fine settimana?.

Ma sulla tempistica dell?intervento impazza la polemica. Critici i commercianti. E dall?opposizione, l?attacco del coordinatore cittadino di Fli, Giovanni Fedele: ?Il cinismo, l' approssimazione, il dilettantismo di quest'Amministrazione Comunale che mal governa Ostuni, non conosce limiti: giungere a bitumare Piazza Matteotti e via Giuseppe Semerano,dopo aver avuto un decennio per farlo, proprio nei primi giorni d' agosto, chiudendo una delle zone più circolate della città, è una delle tante scelte ''scellerate'' di un' amministrazione distratta dalla ''poltronite acuta'' che l' affligge. Ma è veramente inconcepibile che, dopo aver avuto dodici mesi di tempo,ricevendo, inoltre, persino la disponibilità della ditta che si sta occupando dei lavori, a posticiparli nel più tranquillo mese di settembre, la Giunta e i tecnici, abbiano voluto assolutamente, iniziare i lavori il 2 agosto protraendoli, si spera, fino a domenica prossima?.

Lo stesso Fedele esprimere ?solidarietà a tutti i titolari di bar, ristoranti, attività commerciali in genere, persino la Farmacia, che,da queste scelte insensate, subiranno un danno economico proprio nel periodo in cui, vista la presenza massiccia di turisti, si dovrebbero incrementare gli introiti. L' intero settore terziario, fatto di tanta gente per bene, che lavora con umiltà, non merita il trattamento discriminatorio e offensivo che quest'amministrazione comunale sta riservando loro?.

?Ad aggravare il tutto ? conclude la nota - è l' immagine che si fornisce ai nostri visitatori, quella di una '' città senza bussola'',in pauroso e preoccupante declino, capace, incredibilmente, di iniziare i lavori nel periodo di maggiore afflusso turistico contro ogni buon senso : per questo spero che il Sindaco e il reintegrato, dopo un periodo di punizione, assessore ai lavori pubblici,comprendano il loro madornale errore, perché a pagare il conto,di certe scelte, sono i poveri cittadini inermi?.

Il sindaco Domenico Tanzarella, da parte sua, nello scusarsi per eventuali problemi alla circolazione ha fatto presente che l?intervento era stato programmato da tempo ma per l?inclemenza del tempo delle giornate di fine luglio, è stato posticipato a questa settimana.

L?obiettivo dell?Amministrazione è quello di risolvere i problemi che riguardano la manutenzione straordinaria della viabilità urbana ed eliminare ogni inconveniente così come lamentato dagli automobilisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Matteotti: lavori e polemiche

BrindisiReport è in caricamento