menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il logo delle primarie del centrosinistra

Il logo delle primarie del centrosinistra

Primarie, primi dati: Vendola in testa

BRINDISI – In provincia di Brindisi gli elettori che sono andati a votare per le primarie del centrosinistra sono 16.866. Al momento, sulla base dei risultati nei seggi dei comuni che hanno già concluso le operazioni di spoglio, è in testa Nichi Vendola con il 46,2 per cento (1844 voti), seguito da Pier Luigi Bersani con il 36,8 per cento (1500 voti), quindi da Matteo Renzi con il 15,9 per cento (648 voti), e a seguire da Tabacci con lo 0,3 (12 voti), e dalla Puppato con lo 0,9 (36 voti).

BRINDISI - In provincia di Brindisi gli elettori che sono andati a votare per le primarie del centrosinistra sono 16.866. Al momento, sulla base dei risultati nei seggi dei comuni che hanno già concluso le operazioni di spoglio, è in testa Nichi Vendola con il 46,2 per cento (1844 voti), seguito da Pier Luigi Bersani con il 36,8 per cento (1500 voti), quindi da Matteo Renzi con il 15,9 per cento (648 voti), e a seguire da Tabacci con lo 0,3 (12 voti), e dalla Puppato con lo 0,9 (36 voti).

Questo è il dato su 4.080 voti. Mancano ancora i risultati dei seggi di undici comuni tra i quali città importanti: Brindisi, Cellino, Cisternino, Fasano, Pezze di Greco, Francavilla Fontana, Mesagne, Ostuni, San Donaci, S. Pietro Vernotico e Torre S. Susanna. In allegato il figlio Excell con i dati disponibili. La città dove ha votato il numero più alto di cittadini è Mesagne con 2656 partecipanti; seguono Brindisi con 2628, quindi - sempre come numero assoluto - Ostuni con 2183, Francavilla Fontana con 1250 e S.Pietro Vernotico con 1028 votanti.

Rilevazione dati BRINDISI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento