menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sport paralimpici, brindisini in trasferta a Cassano delle Murge

Gli atleti delle associazioni sportive Rowing Club e Giochiamo insieme, cimentandosi in 15 discipline sportive, hanno partecipato alla "Giornata dello sport paralimpico" che si è svolta nelle Murge

BRINDISI- Sono arrivati in più di mille di primo mattino, chi in treno, chi in pullman e auto, masticando tanti chilometri da diverse zone della Puglia: si è svolta oggi 10 ottobre la “Giornata dello sport paralimpico” nel grande Kartodromo di Cassano delle Murge.

Da Brindisi gli atleti dell’associazione sportiva di canottaggio Rowing Club, del presidente Elio Narcisi, e gli sportivi speciali della Giochiamo Insieme, presieduta da Massimo Striano, sono partiti in auto all’alba con a bordo i rematori e tanta passione, sfida ai propri limiti e solidarietà reciproca.

Sport e autismo: a lezione di canottaggio con il Brindisi Rowing Club

Il viaggio è stato lungo, ma ne è valsa la pena perché dalle 8.30 alle 13.30 tutti i ragazzi si sono cimentati in più di dieci discipline sportive guidati dagli allenatori e tecnici: dal tennis alla pesistica, dal basket in carrozzina al go-kart con predisposizione alla guida per disabili, dalla scherma al paraciclismo, calcio e pararowing, per citarne alcuni.

Una giornata trascorsa all’insegna del divertimento, dell’amicizia e soprattutto di tanto sport,  momento di crescita e formazione che permette di raggiungere un importante benessere interiore.

Lo staff del Brindisi Rowing Club, formato dall’allenatore Antonio Castrignanò, dall’ex atleta campione italiano Emiliano Santoro e Irma Tortorella, responsabile dell’associazione Giochiamo Insieme progetto special Olimpics, con gli atleti Luca, Simone e Samuele hanno anche ricevuto una targa per la «fattiva collaborazione alla realizzazione della giornata».

Organizzata dal comune di Cassano delle Murge, Usr Puglia e le entità riconosciute dal Cip, la manifestazione ha avuto come obiettivo la promozione della pratica sportiva tra le persone disabili, coinvolgendo gli studenti delle scuole di tutta la Regione, associazioni di categoria, e le società presenti sul territorio regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola: il Tar sospende l'ordinanza regionale, si torna in aula

Attualità

Genitori e alunni contro la Dad: flashmob davanti alle scuole

social

Un Romeo a quattro zampe, Willy attende l'amata sotto al balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Un Romeo a quattro zampe, Willy attende l'amata sotto al balcone

  • social

    Mesagne, bando "Honestas": proclamato il vincitore

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento