rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

La New Basket: "Dopo Facebook aspettiamo da Ferrarese note ufficiali"

Poche asettiche righe questa sera anche dalla società, dopo quelle non tanto ermetiche di addio, postate da Massimo Ferrarese su Facebook. "La New Basket Brindisi apprende solo ora, attraverso i social network, la decisione di Massimo Ferrarese di 'lasciare la New Basket Brindisi'. La società si riserva, in attesa di ricevere le conseguenti comunicazioni necessarie tra persone giuridiche, di rendere note ufficialmente le proprie determinazioni"

BRINDISI – Poche asettiche righe questa sera anche dalla società, dopo quelle non tanto ermetiche di addio, postate da Massimo Ferrarese su Facebook. “La New Basket Brindisi apprende solo ora, attraverso i social network, la decisione di Massimo Ferrarese di ‘lasciare la New Basket Brindisi’. La società si riserva, in attesa di ricevere le conseguenti comunicazioni necessarie tra persone giuridiche, di rendere note ufficialmente le proprie determinazioni”.

Che i rapporti tra il presente e il passato non fossero idilliaci lo si sapeva da tempo, ma nessuno lo aveva mai scritto, un po’ per non rovinare il giocattolo, un po’ perché si andava incontro a smentite ufficiali. I rapporti tra Massimo Ferrarese e Nando Marino si erano incrinati a giugno, durante l’assemblea dei soci in cui il patron annunciò di non poter più impegnare soldi nel basket, e Nando Marino decise di sottoscrivere le quote della New Basket rimaste sul mercato, diventando il primo azionista della società tenuta a battesimo da Ferrarese.

In quei giorni, anzi, nelle settimane precedenti, qualcuno aveva suggerito a Ferrarese di abbandonare il campo del tutto, ma si era in piena campagna elettorale e una decisione simile poteva far perdere voti o scatenare polemiche e una pioggia di accuse, perché l’imprenditore francavillese sarebbe stato accusato di aver utilizzato il basket come un taxi. Ferrarese è rimasto al suo posto, ma una primadonna non può certo fare a lungo l’attore non protagonista.

Così Massimo Ferrarese ha assistito alla crescita dell’ex socio, che prima è diventato presidente dell’Enel Basket, poi presidente della Lega Basket. E mentre Marino cresceva, Ferrarese perdeva terreno, perché il “suo” Nuovo Centro Destra si rivelava l’ennesima scelta infelice, dopo quella delle dimissioni da presidente della Provincia.

Anche in occasione dell’elezione del presidente di Lega, qualche bene informato mormorò che Ferrarese avesse cercato di bypassare Nando, proponendosi come vice di Walter Veltroni, l’ex sindaco di Roma al quale qualcuno voleva mettere in mano il basket. Era una voce che fu smentita sia da Marino che da ambienti vicini a Ferrarese, ma quando a Brindisi le voci iniziano a circolare vorticosamente, alla fine qualcosa accade.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La New Basket: "Dopo Facebook aspettiamo da Ferrarese note ufficiali"

BrindisiReport è in caricamento