Sport

Basket: L'Enel fa la partita, ma si ferma nel finale, e Venezia vola via

L'Enel Basket si lascia sfuggire il colpaccio in trasferta e la Reyer Venezia ne approfitta per assestare i colpi del ko negli ultimi 4 minuti di partita. Al PalaTaliercio è finita 76-71, ma i brindisini hanno giocato un'altra buona gara, confermando i passi avanti già visti nelle ultime due settimane. Peccato perché a 2 minuti dal termine l'Enel era avanti 68-69

VENEZIA - L’Enel Basket si lascia sfuggire il colpaccio in trasferta e la Reyer Venezia ne approfitta per assestare i colpi del ko negli ultimi 4 minuti di partita. Al PalaTaliercio è finita 76-71, ma i brindisini hanno giocato un’altra buona gara, confermando i passi avanti già visti nelle ultime due settimane. 
Peccato perché a 2 minuti dal termine l’Enel era avanti 68-69, poi ha fatto una fatica immane per trovare il canestro, lasciando spazio agli avversari e sprecando con Mays l’occasione per allungare.

Ai ragazzi di Bucchi è mancata la lucidità per chiudere la gara, dopo essere stati a +7 nel primo quarto e a +8 nel terzo periodo. La differenza l’hanno fatta la voglia di vincere dei lagunari e la difesa dura di Ress e compagni, che negli ultimi dieci minuti hanno inflitto agli avversari un parziale di 20-9, dopo aver ceduto i primi tre intervalli (18-21, 19-21, 19-20).

L’Enel ha rallentato fino a fermarsi, accusando i colpi inferti da Jackson, Peric e Stone, che insieme hanno messo a segno 46 dei 76 punti dell’Umana. Tra i brindisini buone prove di Denmon (18 punti, un buon 5/11 da tre e un meno buono 1/5 da due) e Mays (20 punti e 12 rimbalzi, peccato per qualche distrazione nel finale). Bene, ma solo a sprazzi, Pullen e Harper, mentre l’apporto di James si è visto solo in difesa. Sotto la sufficienza Turner, Eric e Zerini.

Quella di Venezia non è una sconfitta grave, soprattutto alla luce dei continui miglioramenti della squadra, ma domani Trento (vincendo in casa contro Varese) ha l’opportunità di agganciare i brindisini al quinto posto, facendo pagare all’Enel il calo di condizione fisica e psicologica pagati a dicembre e gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket: L'Enel fa la partita, ma si ferma nel finale, e Venezia vola via

BrindisiReport è in caricamento