rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Sport

Boxe, ecco il match tra il brindisino De Vitis e l'ungherese Nagy

BRINDISI – Visite mediche e conferenza stampa com’è nella tradizione della grande boxe, domani mattina in città in vista dell’incontro che si terrà in serata, nel PalaZumbo. Tra Antonio De Vitis, campione brindisino, e lo sfidante ungherese Zsolt Nagy. Alla presentazione dell’incontro ci saranno i due pugili, i dirigenti dell’Associazione Olivier, e gli assessori allo Sport Cosimo De Michele (Comune) e Natale Curia (Provincia). Un grande spettacolo di boxe che al vincitore consentirà di incrociare i guantoni per il titolo Wbo (World boxing organization), una delle due organizzazioni che raggruppano lo sport pugilistico mondiale; l’altra è la Wbc (World boxing council). De Vitis è ormai una realtà dei superpiuma. Nelle prime settimane l’atleta brindisino dovrebbe ricevere la nomination di sfidante al titolo europeo.

BRINDISI - Visite mediche e conferenza stampa com'è nella tradizione della grande boxe, questa mattina in città in vista dell'incontro che si terrà in serata, nel PalaZumbo. Tra Antonio De Vitis, campione brindisino, e lo sfidante ungherese Zsolt Nagy. Alla presentazione dell'incontro ci saranno i due pugili, i dirigenti dell'Associazione Olivier, e gli assessori allo Sport Cosimo De Michele (Comune) e Natale Curia (Provincia). Un grande spettacolo di boxe che al vincitore consentirà di incrociare i guantoni per il titolo Wbo (World boxing organization), una delle due organizzazioni che raggruppano lo sport pugilistico mondiale; l'altra è la Wbc (World boxing council). De Vitis è ormai una realtà dei superpiuma. Nelle prime settimane l'atleta brindisino dovrebbe ricevere la nomination di sfidante al titolo europeo.

De Vitis sarà impegnato in dieci riprese con il coriaceo ungherese Zsolt Nagy. Un pugile compatto e molto agile, non facile da domare. Prima di questo match-clou altri due incontri professionisti, con Andrea Di Luisa, campione italiano dei supermedi, che contro l'ungherese Norbert Szekeres cercherà di inanellare l'undicesima vittoria prima del limite in altrettanti match, e il giovane supergallo Giuseppe Di Micco, che in attesa di poter combattere per il titolo italiano affronterà l'ungherese Janos Vass. Questi due incontri si terranno sulla distanza delle sei riprese.

Il programma prevede anche incontri dilettanti, con tre ragazzi della Pugilistica Rodio di Brindisi che incroceranno i guantoni con tre ragazzi della Boxe San Salvo: per i pesi piuma Youth il locale Orazio La Gatta contro Aleksander Samara in quattro riprese da due minuti; per i piuma prima serie tre ripresa da tre minuti tra Tony Sponziello di Brindisi e Floriano Di Tullio di San Salvo, quindi per i mediomassimi prima serie altri tre round tra il gioiello locale Luca Capuano, già vincitore del Guanto d'oro e freschissimo campione italiano agli Assoluti di Napoli appena conclusi, contro Javier Spitellier.

L'incontro sarà trasmesso in diretta su Rai Sport con il commento di Mario Mattioli e il supporto tecnico di Nino Benvenuti, ex campione mondiale dei pesi mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe, ecco il match tra il brindisino De Vitis e l'ungherese Nagy

BrindisiReport è in caricamento