Venerdì, 22 Ottobre 2021
Sport

Boxe: Capuano di nuovo campione d'Italia. Ennesimo trionfo per la "Rodio"

Luca Capuano ce l'ha fatta. L'atleta dell'Asd Rodio Brindisi, si è laureato per la terza volta campione d'Italia. Il pugile brindisino, impegnato nella categoria 81 chilogrammi, ha superato questo pomeriggio il siciliano Gianluca Rosciglione, dell'Esercito, nella finale dei campionati nazionali di categoria, disputatasi sul ring del "PalaOzan" di Ugento

BRINDISI - Luca Capuano ce l'ha fatta. L'atleta dell’Asd Rodio Brindisi, si è laureato per la terza volta campione d’Italia. Il pugile brindisino, impegnato nella categoria 81 chilogrammi, ha superato questo pomeriggio il siciliano Gianluca Rosciglione, dell’Esercito,  nella finale dei campionati nazionali di categoria, disputatasi sul ring del “PalaOzan” di Ugento (Lecce) davanti a circa 1500 spettatori. Nella stessa serata, ripresa dalle telecamere di RaiSport, si sono svolte altre 9 finali. 
 

Capuano si è aggiudicato la medaglia d’oro al termine di un incontro dominato dalla prima alla terza ripresa. Luca era seguito dei tecnici Fabio Pignataro, Lino Mazza e Antonio Musio, dal vicepresidente Daniele Galluzzo, dal consigliere Francesco Ragusa e da tutti gli atleti della Rodio, che hanno fatto il tifo per lui. 

Il percorso di Capuano era iniziato quattro giorni fa, con la vittoria sul fiorentino Christian Furiosi, in occasione degli ottavi di finale. Ai quarti, l’atleta della Rodio ha avuto la meglio sul marocchino, residente in Umbria, Ettasami Amin. In semifinale, al PalaIngrosso di Taviano, Luca ha affrontato l’avversario più ostico, Marco Daniele Scardina. Quest’oggi, il verdetto non è mai stato in discussione. Capuano ha trionfato davanti al presidente nazionale della Fpi (Federazione italiana pugilato) Alberto Brasca, al presidente del comitato regionale Puglia, Fabrizio Baldantoni, e al pugile brindisino Antonio De Vitis, nelle vesti di consigliere federale. 

Grande soddisfazione per l’ennesimo successo di Capuano, giunto alla quinta finale per il titolo nazionale, è stata espressa dal presidente della Pugilistica Rodio, Guido Trane. “Questa vittoria – afferma Trane – ci inorgoglisce. Ancora una volta raccogliamo i frutti del duro lavoro svolto quotidianamente dai nostri tecnici e dai nostri pugili in palestra. La professionalità e lo spirito di sacrificio mostrati da Capuano in ogni sessione d’allenamento devono essere di insegnamento per i più giovani. Il lavoro e la serietà, alla fine, pagano sempre”. 
 

Capuano, dunque, già vincitore del Guanto D’oro e giunto al terzo posto nei giochi del Mediterraneo di Mersin (Turchia) del 2013, porta a casa l’ennesima medaglia di una carriera che da anni lo vede assoluto protagonista dei palcoscenici internazionali della nobile arte. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe: Capuano di nuovo campione d'Italia. Ennesimo trionfo per la "Rodio"

BrindisiReport è in caricamento