rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

Boxe, "Puglia/Basilicata Cup": trionfano i ragazzi dell'Asd Olivier

Un successo la manifestazione organizzata dall'Asd Olivier presso la palestra della scuola media Da Vinci. Trionfano Cosimo Ostuni, Antonio Iaia e Raffaele Gerardi

BRINDISI – Grande partecipazione di pubblico e ottimo bottino di medaglie. Più che positivo il bilancio della partecipazione dell’Asd Olivier di Brindisi alla “Puglia/Basilicata Cup”, importante manifestazione di pugilato giovanile organizzata dalla stessa Olivier, in sinergia con la Fpi (Federazione pugilistica italiana), presso la palestra della scuola media Leonardo Da Vinci. Alcuni fra i migliori talenti della nobile arte provenienti dalle due regioni si sono sfidati sabato 24 e domenica 25 febbraio. Il sodalizio brindisino diretto dal tecnico Olivier Cannalire, coadiuvato dal pugile professionista, nonché tecnico collaboratore della Olivier, Tony Sponziello, atteso da un match il prossimo 10 marzo in Svizzera, ha portato a casa ben tre medaglie d’oro. 

27c8a90f-5523-4dd3-8c9b-de0ca3c42e37-2

Cosimo Ostuni (- 69 chilogrammi, youth) ha saputo gestire con grande intelligenza, sfruttando una delle sue doti migliori, la velocità, a9f8e313-720e-4f7a-8b12-c156c7fdc4b1-2l’incontro con un avversario più esperto di lui, già medaglia di bronzo ai campionati assoluti. Al suo primo anno da agonista, così, Ostuni conquista un prestigioso successo.

Antonio Iaia (- 46 kg, Junior) si è imposto in semifinale contro un rivale di Foggia. Domenica sera ha portato a casa l’oro, disputando un match con determinazione e sicurezza. Sugli scudi anche Raffaele Gerardi, che si è guadagnato il soprannome di “demolitore” per la forza sprigionata in un incontro preparato alla perfezione, regalando spettacolo al folto pubblico che ha gremito gli spalti. Medaglia d’oro anche per Luigi Iaia (-63 chilogrammi, junior Schoolboys) della Boxeiaia Brindisi diretta dal tecnico Carmine Iaia. 

Questi ragazzi si sono guadagnati l’accesso al torneo nazionale “Mura”, sempre marchiato Fpi, che dal 23 al 25 marzo si svolgerà a Mondovì (Cuneo). Cercherà di strappare il pass per Mondovì anche Antonio Disantantonio (- 43 chilogrammi), altro atleta della Olivier che il prossimo 2 marzo parteciperà al torneo esordienti di Taranto, con l’obiettivo proprio di qualificarsi al torneo Mura.

 “Sono orgoglioso – dichiara Olivier Cannalire – dei sacrifici sostenuti dai miei atleti per preparare questo torneo. Si tratta di ragazzini che si sono dovuti sottoporre a una dieta ferrea e a rinunciare alle uscite con gli amici per restare dentro le categorie di peso. Alla loro età non è facile rinunciare al cibo e ai divertimenti. Per questo sono estremamente soddisfatto dei loro risultati. Un sentito ringraziamento va anche agli sponsor che ci hanno sostenuto nell’organizzazione di questo torneo. Senza il loro fondamentale contributo, sarebbe impossibile dar vita a manifestazioni di questo tipo”.

Intanto la punta di diamante della Olivier, Ismaele Dovizioso (- 50 chilogrammi, junior) si trova da ieri a Borgo San Lorenzo (Firenze), dove con la rappresentativa junior della nazionale si sta preparando in vista della gara internazionale junior maschile Italia-Bulgaria in programma il prossimo 3 marzo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe, "Puglia/Basilicata Cup": trionfano i ragazzi dell'Asd Olivier

BrindisiReport è in caricamento