Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport Centro Storico / Viale Regina Margherita

Brindisi-Corfù: atmosfera di festa nel porto, già costellato di barche

A un paio di giorni dalla partenza della trentunesima edizione della regata internazionale Brindisi-Corfù (lo start è previsto per le ore 13 di mercoledì, 8 giugno, dalla diga di Punta Riso) regalano già uno straordinario colpo d'occhio le decine di imbarcazioni ormeggiate nel porto interno

BRINDISI – A un paio di giorni dal via della della trentunesima edizione della regata internazionale Brindisi-Corfù (lo start è previsto per le ore 13 di mercoledì, 8 giugno, dalla diga di Punta Riso) regalano già uno straordinario colpo d’occhio le decine di imbarcazioni ormeggiate nel porto interno.

Per le vie della città si respira un'atmosfera festosa grazie alle iniziative partite nel week end che fanno da contorno alla competizione sportiva, organizzata dal Circolo della Vela Brindisi. Ieri mattina (5 giugno) centinaia di brindisini si sono fermati sul lungomare per assistere alla spettacolare “Coppa dei campioni”, sfida tra gli 8 vincitori delle 8 classi dell’edizione 2015 su 4 imbarcazioni monotipo J22 armate con randa, fiocco e spinnaker. 

La gara è stata vinta dall’imbarcazione “X-Blue” del Circolo Cus Bari (armatore, Ciaravoli). Al secondo posto: “Orione” della Lega Navale di Bari (armatore, Bellincontro). Terzo posto: “Hacuna Matata” della Lega Navale di Porto Cesareo (armatore, Pasculli). Quarto posto: “X Alpair” del Circolo Nautico di Rimini (armatore, Daniele). 

Lo spettacolo delle barche a vela nel porto (foto Vito Massagli)

Sempre nella giornata di ieri si sono svolti una serie di eventi legati alla manifestazione “Marelibera 2016”,  kermesse velistica all’insegna della solidarietà organizzata dall’Unione vela solidale e dall’associazione GV3,  con la collaborazione del Circolo della vela Brindisi e della  Uisp Vela della Puglia.  

Sabato inoltre era stato inaugurato il villaggio “Brindisi di Gusto”, spazio in cui cooking show e street food si combinano con eventi culturali e musicali, tra cui piccoli concerti, DJ set, cinema sotto le stelle, convegni, mostre, shopping.

Mercoledì, poi, la regata entrerà nel vivo. A partire dalle ore 13 le barche si dirigeranno alla boa obbligatoria di Otranto per poi proseguire la traversata verso l’isola di Corfù. Prima della flotta, sarà data la partenza ai maxiyacht della classe Orc A. La lotta per la vittoria in tempo reale sarà tra loro, per quella in tempo compensato è da vedere. Fino alla serata di sabato gli equipaggi iscritti erano 131. Quasi certamente il record storico di 132 imbarcazioni verrà battuto. Va ricordato che si potrà assistere alla partenza dalla Diga di Punta Riso utilizzando gratuitamente il bus navetta che farà la spola dal Marina di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi-Corfù: atmosfera di festa nel porto, già costellato di barche

BrindisiReport è in caricamento