menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, fase interregionale Allievi: solo un pari per la Cedas

Uno a uno fra Cedas Avio Brindisi ed il Renato Curi Angolana. Si deciderà all'ultima giornata dei quadrangolari interregionali chi si qualificherà per le finali scudetto

BRINDISI - Si deciderà solo nell'ultima giornata dei quadrangolari interregionali chi si qualificherà per le finali scudetto della categoria Allievi. Il pareggio per uno a uno tra la Cedas Avio Brindisi ed il Renato Curi Angolana lascia a pari punti in vetta al raggruppamento le due formazioni che si sono scontrate in una gara intensa dividendosi alla fine la posta in palio, un risultato che lascia ancora aperto il discorso qualificazione.

Rammarico per i brindisini che erano riusciti a trovare il vantaggio nella seconda metà del primo tempo ed avevano sfiorato anche il raddoppio nella ripresa controllando gli attacchi avversari e subendo la rete del pareggio a sei minuti dal termine della partita.

Primo tempo molto agonistico ma con poche emozioni sia per il forte caldo che per l'importanza della posta in palio con le due formazioni più attente a controllare che offendere. La Cedas prova a sfruttare gli spazi lasciati esternamente dagli avversari mentre l'Angolana ci prova con alcuni tiri dalla distanza. L'occasione più pericolosa per la formazione abruzzese arriva al 7' con Caporaletti che in anticipo entra in area dalla sinistra e tenta un insidioso tiro-cross che termina di poco sul fondo.

20170604_102733-2

Al 28' si sblocca il risultato con Manta che anticipa in uscita Di Pasquale e trova la rete che vale l'uno a zero in favore della Cedas con il quale si conclude la prima frazione di gioco.  Nella ripresa è subito la squadra di casa a sfiorare il raddoppio già al 7' con Marchionna che però calcia alto sulla traversa. Il numero nove brindisino  ci riprova al 18' ma anche in questo caso la sfera terminadi poco sul fondo. La reazione dell'Angolana è in un tentativo di Pompei con Russo pronto alla deviazione in corner.

Al 25' l'occasione più importante per la Cedas di metter al sicuro il risultato: lancio per Marchionna che anticipa Di Pasquale in uscita ma Piedimonte riesce a spazzare miracolosamente nell'area piccola prima che la sfera termini in rete. Sei minuti più tardi è ancora l'attaccante brindisino a provarci con un insidioso diagonale ma l'estremo difensore ospite blocca la in due tempi.

Al 34' il pari abruzzese con Bianco che sotto misura, sul secondo palo, trova la deviazione vincente. Un minuto dopo l'ultima occasione per la Cedas con un colpo di testa di Dattesi che termina sul fondo. Il risultato non cambia ed i ragazzi di mister Di Serio ora si giocheranno nell'ultima giornata la possibilità di accendere alle finali scudetto in programma a fine giugno.

CEDAS – ANGOLANA 1 –  1

Cedas: Russo, Mevoli (Lepera), Petracca (Venera), Giudice, Quaranta, Dattesi, Manisco, Pisani (Martines), Marchionna (Corvetto), Manta (Boccarelli), Medico. A disp.: Panarese, Parisi, Zito, Casalino. All.: Di Serio

Angolana: Di Pasquale, Piedimonte, Berardinucci (Centorame), Corradini (Bianco), Melone, Nardone (Leva), Caporaletti (Mosca), Marramiero (Pili), pompei, Massacese, Trisi. A disp.: Sorrentino, Moschetta, Febo, Checchia. All.: Giampietro

Marcatori: 28' pt Manta, 34' st Bianco

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento