Sport

Calcio, Promozione: Brindisi apatico e senza gioco, al Fanuzzi passa anche l'Ostuni

Altra debacle casalinga per l’Asd Brindisi. Stavolta è l'Ostuni a espugnare con merito (0-2) il Fanuzzi. Nonostante il campionato di Promozione sia giunto ormai alla 13esima giornata, i biancazzurri non riescono a trovare una loro identità

BRINDISI - Altra debacle casalinga per l’Asd Brindisi. Stavolta è l'Ostuni a espugnare con merito (0-2) il Fanuzzi. Nonostante il campionato di Promozione sia giunto ormai alla 13esima giornata, i biancazzurri non riescono a trovare una loro identità. Nelle ultime tre giornate (due sconfitte e un pareggio), anzi, gli uomini di mister Francioso hanno imboccato una parabola discendente sul piano dei risultati e delle prestazioni. A mancare sono soprattutto le motivazioni. Oggi a tratti la squadra ha dato l’impressione di rinunciare a giocare, mentre gli uomini di mister Marasciulo lottavano su ogni pallone, dando vita anche a delle interessanti trame di gioco. 

Fra i biancazzurri fra il suo debutto il neo arrivato Morleo, mentre si accomoda in panchina l’altra new entry, Marini. Nel primo tempo si gioca a ritmi blandi. La prima occasione capita sui piedi di Scarcella, che al 15’, centra il palo con una rasoiata dal limite. Al 25’ è l’Ostuni a colpire la traversa, con un calcio di punizione di Camassa. I gialloblù si portano in vantaggio al 29’, quando Vastano calcia debolmente dal limite dell’area piccola, ma il portiere Termite sbaglia i tempi dell’intervento, facendosi trafiggere goffamente. Al 34’ Scarcella sfiora nuovamente la rete, con un tiro dai venti metri che si spegne sul fondo. Nel ping pong di occasioni, al 40’ Burdo fa venire un brivido a Termite con una conclusione dalla grande distanza che sfiora il sette. Al 44’, è ancora l’Ostuni a sfiorare il raddoppio con un colpo di testa che lambisce il palo esterno.

Anche in avvio di secondo tempo è l’Ostuni a collezionare occasioni da rete, mentre il Brindisi non riesce a imbastire manovre degne di nota. Dagli spalti si vede a occhio nudo la distanza fra i reparti. Quando i difensori cercano di impostare la manovra nessun centrocampista si assume la responsabilità di orchestrare il gioco e l’azione si perde in lanci a scavalcare la linea mediana, facile preda dei difensori ostunesi.

La netta superiorità degli ospiti viene premiata al 21’, quando una rapida ripartenza viene capitalizzata con la rete dello 0-2. E’ Pastano, con un colpo di tacco, a superare nuovamente Termite, ma c’è il sospetto di un tocco decisivo del difensore Tamborrino.

La partita, a questo punto, non ha più niente da dire. Il Brindisi neanche prova ad abbozzare una reazione, fra l’incredulità dei circa 600 tifosi che si sono dovuti sorbire un imbarazzante spettacolo. Questo ko conferma, semmai ce ne fosse stato bisogno, la necessità di rivoluzionare l’organico. Non bastano gli arrivi di Morleo, Marini e Galeandro (il cui ingaggio verrà annunciato nei prossimi giorni). La rosa va rinforzata in ogni reparto. Adesso i punti di distacco dalle capolista Aradeo e Tricase sono sette. A pari punti con il Brindisi, al terzo posto, c’è il Fasano. Il Brindisi dovrà assolutamente ritrovare gioco e idee già a partire da giovedì prossimo, quando, in un turno infrasettimanale, si disputerà la 14esima giornata del torneo di Promozione. Tre giorni dopo, poi, big match contro l’Aradeo.

Asd Brindisi – Ostuni 0-2
Asd Brindisi: Termite, Zanzariello, Vantaggiato, Iaia, Caravaglio (Marini dal 42’ pt), Tamborrino, Morleo, Tagliente (Francioso dal 1’ st), Calabrese, Scarcella, Procida. A disposizione: Contestabile, Borromeo, Marini, De Fazio, Boscaini, De Michele (De Michele dal 38’ st), Francioso. Allenatore: Francioso
Ostuni: Quartulli, Ancona, Fonte (Satalino dal 15’ st), Camassa, Zizzi C., Pastano (Greco dal 37’ st), Burdo, Schiavone, Masi, Cristofaro. A disposizione: Pinto, Urso, Greco, Parisi, Todisco, Stalino, Zizzi F. Allenatore: Marasciulo
Arbitro: Turrini di Firenze, coadiuvato da Fracchiolla di Bari e Acquafredda di Molfetta
Marcatori: Pastano (Ost) al 29’ pt; Tamborrino (Br. Aut). 
Note: circa 600 spettatori sugli spalti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Promozione: Brindisi apatico e senza gioco, al Fanuzzi passa anche l'Ostuni

BrindisiReport è in caricamento