menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I rappresentanti di federazione presenti all'incontro

I rappresentanti di federazione presenti all'incontro

Città dello Sport 2014, le prime proposte

BRINDISI – Anche la prossima estate, gli inshore, autentici bolidi del mare, torneranno nel porto di Brindisi per una tappa del campionato mondiale di Formula 2. L’evento rientrerà nel calendario di iniziative concepite nell’ambito di Brindisi Città Europea dello Sport 2014, insieme ad almeno altre 3-4 manifestazioni di respiro internazionale.

BRINDISI - Anche la prossima estate, gli inshore, autentici bolidi del mare, torneranno nel porto di Brindisi per una tappa del campionato mondiale di Formula 2. L'evento rientrerà nel calendario di iniziative concepite nell'ambito di Brindisi Città Europea dello Sport 2014, insieme ad almeno altre 3-4 manifestazioni di respiro internazionale e decine di gare dilettantistiche a misura di quartiere.

Il cronoprogramma comincerà a prendere vita fra qualche giorno, dopo che verrà effettuata una scrematura delle 94 proposte pervenute entro il termine del 20 febbraio presso l'ufficio Sport di Palazzo di città. Anche la Regione e il Coni regionale intendono contribuire all'allestimento del calendario.

Per questo, nel pomeriggio odierno, presso la sede del Comitato olimpico provinciale di via Dalmazia, si è svolta una seduta della giunta regionale del Coni Puglia presieduta dallo stesso presidente regionale dell'ente sportivo, Elio Sannicandro, affiancato dal presidente del comitato brindisino, Nicola Cainazzo, dall'assessore comunale allo Sport, Antonio Ingrosso, e dal consigliere regionale Giovanni Brigante.

Presenti anche una trentina di rappresentanti delle varie federazioni affiliate al Coni, alcuni delle quali hanno formulato le loro proposte per arricchire il menu servito da Brindisi Città Europea dello Sport. Fra gli eventi internazionali, oltre ovviamente alla tappa del campionato inshore, che già lo scorso luglio richiamò migliaia di persone sul Lungomare Regina Margherita, e la regata Brindisi-Corfù (a proposito, nulla vieta che il Palinuro, se verrà a giugno, possa ritornare anche nel 2015), potrebbero rientrare anche un torneo di basket e una kermesse tennistica.

L'assessore Ingrosso, a tal proposito, ha espresso la speranza di poter coinvolgere la tennista di casa Flavia Pennetta. Ma non sarà semplice, per l'azzurra, trovare un varco nel calendario Wta, particolarmente fitto di impegni fra i mesi di maggio e ottobre. La priorità, ad ogni modo, come rimarcato da Sannicandro, è quella di elaborare quanto prima una bozza di calendario, anche per valutare la possibilità di concretizzare le idee avanzate da alcune Federazioni.

Come ad esempio la Fidal (Federazione italiana atletica leggera), che vorrebbe portare nell'impianto d'atletica leggera di contrada Masseriola (a patto che vengano predisposte le strutture del caso) una gara di lancio del martello. Ma bisognerà fare in fretta. La lunga fase di transizione fra la vecchia e l'attuale giunta comunale, infatti, ha già fatto perdere del tempo prezioso. (Fotoservizio Gianni Di Campi)

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: situazione stazionaria, ricoveri in lieve aumento

  • settimana

    Covid: Puglia impantanata, evoluzioni positive paiono lontane

  • Sport

    Happy Casa Brindisi: missione garanzia primato contro Cremona 

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento