menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Flavia Pennetta

Flavia Pennetta

Flavia al 13mo posto della Wta, si distingue la cugina

“Non sento la palla”, diceva Flavia ieri al suo allenatore nel corso della finale di Palermo. E per un tennista, quando non sente la palla, non è facile giocare punti vincenti. Ma la stagione è ancora lunga e la brindisina potrà ritornare tra le top ten. Nella nuova classifica il primo posto è sempre della statunitense Serena Williams, che ora dovrà restare ferma per tre tornei per infortunio ad un piede. Seconda, staccata di tremila e passa punti, la serba Jelena Jancovic.

BRINDISI - Era dodicesima, mentre da oggi, con il nuovo ranking, si trova in tredicesima posizione. Al contrario di Francesca Schiavone che rimane stabile in ottava posizione. Mentre continua a farsi apprezzare, anche se da posizioni molto più lontane, Claudia Giovine, cugina di Flavia. La Pennetta, che proprio ieri sera è stata sconfitta nella finale degli Open Snai di Palermo dalla estone Kaia Kanepi, sta attraversando un periodo non proprio positivo. Parte bene, ma poi avverte la stanchezza e le gambe non danno la spinta necessaria.

"Non sento la palla", diceva Flavia ieri al suo allenatore nel corso della finale di Palermo. E per un tennista, quando non sente la palla, non è facile giocare punti vincenti. Ma la stagione è ancora lunga e la brindisina potrà ritornare tra le top ten. Nella nuova classifica il primo posto è sempre della statunitense Serena Williams, che ora dovrà restare ferma per tre tornei per infortunio ad un piede. Seconda, staccata di tremila e passa punti, la serba Jelena Jancovic.

Le italiane tra le prime cento sono sette. Dopo la Schiavone e la Pennetta, in trentasettesima posizione troviamo Sara Errani (che perde tre posizioni). Quindi l'altra pugliese Roberta Vinci, stabile in 54ma posizione. Si scende al 72mo posto con Tatiana Garbin (che ne perde nove), al 77mo con Alberta Brianti (-1) e all'80mo con Romina Oprandi che sale di dieci posizioni.

Intanto, come si diceva, continua a farsi apprezzare Claudia Giovine, la ventenne cugina di Flavia Pennetta, che a Palermo è stata eliminata dalla Brianti. Claudia Giovine proveniva dal grande colpo messo a segno nel torneo di Cuneo dove lei, 345ma nella classifica Wta aveva superato Stefania Voegele, numero 87 della classifica. Claudia è giovane, ha la stoffa. Di strada ne farà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento