rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Sport

Gol in zona Cesarini per un esordio con pubblico scarso e polemico

BRINDISI - Il Brindisi vince per un gol a zero il confronto con il Matera, primo match casalingo di Coppa Italia. Un gol bello, segnato al 46' della ripresa, al primo dei cinque minuti di recupero concessi dall'arbitro, dall'argentino Cejas che ha infilato la porta della squadra lucana da una trentina di metri di distanza.

BRINDISI - Il Brindisi vince per un gol a zero il confronto con il Matera, primo match casalingo di Coppa Italia. Un gol bello, segnato al 46' della ripresa, al primo dei cinque minuti di recupero concessi dall'arbitro, dall'argentino Cejas che ha infilato la porta della squadra lucana da una trentina di metri di distanza.

"Il Brindisi è una squadra importante che meritava di vincere", ha detto a fine gara Adriano Cadregari, allenstore del Matera. Una squadra importante che dev'essere ancora completata. Oggi ha firmato l'attaccante Fabio Ceccarelli, mentre nei prossimi giorni dovrebbe arrivare un elemento che servirà a rinvigorire il centrocampo.

Pubblico però oggi ce n'era pochino. Non più di quattrocento persone ad assistere alla prima casalinga del Brindisi. Pochi soprattutto in Curva Sud. Curva che h esordito con lo striscione: "23 luglio 2010: il sogno di una città svanito per le vostre falsità". Parole dure come le pietre di tifosi delusi dalla mancata domanda di ripescaggio in Prima divisione.

Comunque il cuore biancazzurro prevalso e qualche applauso alla squadra è arrivato pure. Assieme ai cori contro il sindaco Mennitti, e contro il presidente della Provincia Ferrarese, rei, secondo i tifosi, di avere abbandonato il calcio. Cori partiti dalla curva che hanno raccolto gli applausi di tribuna e gradinata.

Linea giovane in entrambe le formazioni, molto più accentuata nel Matera. Il Brindisi si presenta in campo con il 4-2-3-1, affidandosi in avanti a Alessandrì, con il supporto di Maiorino, e cioé senza una prima punta di ruolo. Il Matera invece si affida a Formuso. Sono i padroni di casa a premere il piede sull'acceleratore per cercare di sbloccare il risultato. Ma senza troppa fortuna. Risponde il Matera con Formuso, ma Marconato si allunga e respinge.

Al 19' Villagatta salva sulla linea il pallone calciato da Cejas e deviato da Alessadrì. Al 32' Alessandrì non centra il bersaglio. Al 36' una bella zione personale di Materazzo ch dalla sinistra si accentra, salta un paio di avversari e tira mancando la porta di poco. E' praticamente un tiro al bersaglio verso la porta del Matera. E' il 35' quando ci prova Piro, un altro ragazzino del Brindisi.

Col trascorrere dei minuti, e siamo solo sul finire del primo tempo, il ritmo cala. La stanchezza si fa sentire. Il caldo anche. Il Brindisi ha le gambe pesanti perché ha iniziato tardi la preparazione ed ha giocato poco. Quella di oggi è la seconda partita dall'inizio della preparazione.

Nella ripresa è sempre il Brindisi a condurre il gioco. Ci prova Maiorino, poi è la volta di Piro che dalla tre/quarti lascia partire una bordata che il portiere Musacco riesce a neutralizzare. I padroni di casa collezionano corner su corner che però non riescono a sfruttare a dovere. Al 25' va vicinissimo al gol il Matera con Stella.

Il risultato lo sblocca al 46' con una gran botta dai trenta metri. L'argentino ha preso la palla sulla tre/quarti, si è girato e senza pensarci su ha tirato mettendo in rete. In tribuna esulta anche Ceccarelli che è seduto accanto al presidente Vittorio Galigani.

FOOTBALL BRINDISI - MATERA 1-0

Football Brindisi - Marconato, Coduti, Fruci, Cejas.Taurino, La Rosa, Matarazzo, Pizzolla (dal 35' st Novielli), Alessandrì (dal 28' st Angotti), Maiorino, Piro (al 42' del st Alese). A disp.: Prisco, Mottola, Pupino, Gelfusa. All.: Carlo Florimbj

Matera - Musacco, Fedi, Villagatti (dal 26' st Manetta), Malquori, Di Fusco, Cirillo, Lo Sicco, Stella (dal 34' Cannella), Formuso (dal 18' st Capolei), Giannone, Ancora. A disp.: Cifarelli, Provenzano, Del Sorbo, Logrieco. All.: Adriano Cadegrari

Reti - Nel st al 46' Cejas

Arbitro -Strocchia di Nola

Note - Giornata molto calda, ammoniti: Cejas, Fruci e Piro per il Brindisi, Ancora per il Matera; spettatori quattrocento circa, compresi una cinquantina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gol in zona Cesarini per un esordio con pubblico scarso e polemico

BrindisiReport è in caricamento