menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Happy Casa si arrende nel finale alla Telekom Bonn: 101-93

Per Stone 33 punti. Brindisi tiene per tre quarti della partita, poi cede sotto il forcing dei tedeschi

BONN – Non è una Happy Casa remissiva quella che si presenta al Telekom Dome di Bonn per affrontare la squadra di casa e migliorare la propria posizione nella classifica del girone D della Basket Champions League. Purtroppo panchina corte e affaticamento non sono sempre compensabili con carattere e volontà, e dopo aver dominato per alcuni tratti l’incontro, nella frazione finale Brindisi cede e perde per 101- 93. Potrà tentare di restare in corsa l’8 gennaio, quando riceverà al PalaPentassuglia alle 20,30 i francesi del Jda Dijon.

telekom bonn - happy casa brindisi (6)-2

La partita

Il primo quarto è un testa a testa quasi sino alla fine, ma i padroni di casa riescono a chiudere per 25-20 sui brindisini privi di Martin e piuttosto imprecisi nei tiri dall’arco.  La musica cambia nella seconda frazione, dove Banks e compagni prendono il largo nel finale di quarto, rintuzzando il tentativo di riaggancio della Telkom Baskets Bonn e chiudono con un parziale di 21-32 e un punteggio di 46-52, con 16 punti personali di Tyler Stone, 13 di Darius Thompson, 9 di Brown e 8 di Campogrande.

Tre triple su 5 complessivamente per Stone nella prima metà della gara, due per Campogrande, una a testa per Thompson e Zanelli. Pari con i tedeschi il conto dei rimbalzi (13 in difesa, 18 in attacco). La Telekom Bonn ha nel sacco solo due triple su 11, e Anthony DiLeo come miglior realizzatore con 13 punti.

telekom bonn - happy casa brindisi (5)-2

Bonn accelera nel terzo quarto, e trova una tripla con Subotic dopo una bella schiacciata di Stone (51-54). Replica da fuori lo stesso Stone e riporta Brindisi a sei punti di distacco dai padroni di casa (51-57). Dura poco. Bonn si riporta in parità con Subotic (57-57), mentre Banks continua a sbagliare i tiri da tre.

Thompson alla fine riporta Brindisi avanti schiacciando un assist di Stone che segue ad un rimbalzo difensivo dello stesso. A 4’20” dalla fine del quarto finalmente Adrian Banks trova una tripla, e segna il 57-62, doppiata un minuto dopo (61-65), centro seguito da un terzo centro da fuori del capitano per il 61-68.

Gli ultimi minuti della terza frazione sono tutti di marca Happy Casa. Zimmerman riduce il distacco di due punti, Vitucci manda in campo Iannuzzi per fare rifiatare Brown, il tempo finisce sul 65-70 (parziale per Bonn, 19-18). In apertura di ultima frazione coach Vitucci manda in campo Gaspardo al posto di Stone.

telekom bonn - happy casa brindisi (7)-2

Il forcing vincente della Telekom

I padroni di casa con Zimmerman accorciano (67-70). Frazier fa centro da fuori e segna nuovamente il pareggio per la Telekom, e Simons il sorpasso (72-70). Vitucci chiama il timeout dopo il 7-0 iniziale. La situazione si fa critica perché Bonn comincia a trovare anche le triple: in 30 secondi Simons ne realizza due.

Vitucci manda in campo Stone, Brown e Thompson. Doppia di Iannuzzi e tripla di Stone per il 78-79. Ma Brindisi torna subito sotto per 83-79. Ci pensa nuovamente Stone, con un altro centro da fuori, a evitare provvisoriamente la fuga dei tedeschi (83-82).

telekom bonn - happy casa brindisi (8)-2

Happy Casa in difficoltà per il forcing della Telekom, e a 2’18” dalla fine il punteggio è 94-87. Ci vorrebbe l’impresa, ma la Happy Casa sembra troppo stanca per ribaltare il risultato. I tiri da fuori vanno tutti fuori bersaglio e i falli personali aumentano. A un minuto e mezzo dalla sirena La Telekom continua a guadagnare falli e liberi.

A 1’12” dal termine ennesimo timeout per Brindisi, quando il punteggio è sul 97-87. Banks fallisce una tripla, la Telekom conquista il rimbalzo ma DiLeo sbaglia. Banks fallisce ancora il tiro da fuori, e Zanelli commette fallo su Subotic. La squadra di casa non sbaglia i due liberi e si porta sul 99-87. Ormai la vittoria è a un soffio, Stone accorcia a 99-89 con due liberi ma De Oliveira schiaccia la palla del 101 a 90. A due secondi dalla fine Zanelli insacca un tiro da tre ma è troppo tardi. Finisce per 101-93.

Statistica dei rimbalzi: 32/43 per Bonn, 23/34 per Brindisi. Stone top scorer con 33 punti, 6 triple e 6 assist; 17 i punti per Thompson e Brown, 9 per Banks, 10 per Iannuzzi e 8 per Campogrande. Miglior realizzatore per la Telkom è Subotic con 23 punti, seguito da Zimmerman con 21.

telekom bonn - happy casa brindisi (3)-2

Tabellino

TELEKOM BASKETS BONN - HAPPY CASA BRINDISI: 101-93 (25-20; 46-52; 65-70; 101-93)

Telekom Bonn: Saibou 7, Mc Kinney Jones 10, Subotic 15, Frazier 11, DiLeo 14, Breunig 8, Polas Bartolo 4, Binapfl , Simons 15, Zimmermann 12, Lischka 1, De Oliveira 2. All.: Pach.

Happy Casa Brindisi: Brown 9, Banks 18, Zanelli 7, Iannuzzi 9, Gaspardo 2, Campogrande 6, Thompson 12, Stone 30, Ikangi ne, Cattapan ne. All.: Vitucci.

Arbitri: Nicolas Maestre (FRA) – Martin Vulic (CRO) – Ilias Kounelles (CYP).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento