Venerdì, 30 Luglio 2021
Sport

Brindisi beffato al 90': finisce in parità il big match contro l'Uggiano

I biancazzurri si fanno raggiungere nelle battute finali di una partita dominata. Il Racale raggiunge in vetta gli uomini di mister Rufini. Domenica trasferta a Monteroni

BRINDISI - Il Brindisi si fa beffare al 90' dall'Uggiano, portando a casa un misero punto, al termine di una gara dominata. Gli uomini di mister Rufini erano a un passo da una vittoria grazie alla quale avrebbero mantenuto la vetta solitaria del girone B del campionato di Promozione, arrivato oggi alla settima giornata. E invece adesso i biancazzurri devono condividere il primato con il Racale. 

Antonino e Zizza in tribuna

In tribuna si vedono alcuni volti noti della politica: il senatore Vittorio Zizza (Direzione Italia), accompagnato dal vicepresidente del Brindisi, Giovanni Antonino-2nonché ex consigliere comunale, Piero Siliberto, l’ex sindaco Giovanni Antonino, che torna allo stadio dopo 14 anni, e Massimiliano Oggiano, componente della segreteria regionale di Forza Italia.  Poche centinaia gli spettatori presenti sugli spalti.

Mister Rufini, costretto a rinunciare a Iunco, lancia dal primo minuto Niccolò Greco e Bassi, rispettivamente nei ruoli di esterno alto ed esterno basso sulla corsia sinistra, schierando i suoi con un classico 4-4-2. In attacco, la coppia di bomber composta da Tedesco e Scarcella. Prima del fischio di inizio, i biancazzurri depongono un omaggio floreale sotto l’effige di Michele Stasi, capo ultras di cui in questi giorni ricorre il 16esimo anniversario della morte, in un tragico incidente sul lavoro. 

Primo tempo

Vittorio Zizza allo stadio-2I primi 25 minuti scorrono all’insegna della monotonia. E’ Scarcella a regalare la prima emozione, con una conclusione dalla grande distanza che costringe il portiere De Iaco a una difficile deviazione sul fondo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, Greco, di testa, ha battezzato il palo. Al 43’ proteste del Brindisi per un tocco di mano di un uomo in barriere dell’Uggiano, su un calcio piazzato battuto da Greco. Al 46’ il difensore Boulam lascia il campo per un infortuno alla caviglia. Al suo posto entra Tamborrino. 

Secondo tempo

Il Brindisi rientra in campo con maggior determinazione rispetto al primo. Il punto di riferimento delle azioni offensive è Tedesco, che al 5’ serve Scarcella con una sponda aerea, ma il compagno di reparto, al limite dell’area piccola, non riesce a calciare. Al 15’, lo stesso Tedesco sfiora il sette con un calcio da fermo dai 30 metri. Il Brindisi si insedia nella metà campo salentina, ma non riesce a trovare i varchi. Ogni iniziativa, infatti, si infrange sul muro difensivo dell’Uggiano. Al 27’ è bravo De Iaco a disinnescare una conclusione ravvicinata, ma defilata, di Procida. Sugli sviluppi del corner successivo, il risultato finalmente si sblocca. E’ il difensore De Fazio a portare in vantaggio il Brindisi con un colpo di testa che non lascia scampo al portiere leccese. L'Uggiano accusa il colpo. Nessun cenno di reazione da parte dei salentini. La gara sembra saldamente nelle mani dei biancazzurri. Ma al 45', a sorpresa, gli ospiti trovano il gol del pareggio con una zampata in una mischia in area di rigore. Nei minuti di recupero, il Brindisi non riesce più rendersi pericoloso. Il Brindisi così deve accontentarsi di un pareggio che lascia l'amaro in bocca. Domenica prossima, trasferta a Monteroni, contro il Deghi. 

Tabellino

Brindisi-Uggiano 1-1
Brindisi: Quartulli, Boulam (Tamborrino dal 46’ pt), De Fazio, Cordisco (Scarciglia al 47' st), Bassi, Di Giorgio, Procida, Iaia, Greco (Iunco dal 46’ st), Scarcella (Morleo dal 40' st), Tedesco. A disposizione: Contestabile, De Vincentis, Calabrese, Tamburrino, Morleo, Scarciglia, Iunco. All. Rufini
Uggiano: De Iaco, Permeti (Sepreanu dal 32’ st), Merico, Malisi (Casciaro dal 24’ st), Magnolo, Colagiorgio, Garrapa, Petrachi (Longo dal 41' st). Brindisi, Picheta (Alessandrì dal 24’ st), Plimonio. A disposizione: Rizzo, Colagiorgio, Casciaro, Longo, Alessandrì. All. Colagiorgio
Arbitro: Gianluca Catilla di Molfetta coadiuvato da Massaro e Colletta di Molfetta.
Marcatori: Fe Dazio (Br) al 27’ st; Colagiorgio (Uggiano) al 45' st
Note: Circa 300 spettatori sugli spalti, una cinquantina i tifosi giunti da Uggiano, 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi beffato al 90': finisce in parità il big match contro l'Uggiano

BrindisiReport è in caricamento