rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Sport

Kumite, Martina campione cadetti

OSTIA – Il karate salentino in primo piano al PalaFijlkam del Centro Olimpico Federale a Ostia, il 05 e 6 ottobre scorsi, dove si è svolto il 28° Campionato Italiano Kumite Cadetti.

OSTIA – Il karate salentino in primo piano al PalaFijlkam del Centro Olimpico Federale a Ostia, il 05 e 6 ottobre scorsi, dove si è svolto il 28° Campionato Italiano Kumite Cadetti maschile e femminile, con la partecipazione di 156 atleti, i migliori di tutte le categorie che, dopo avere superato lo scoglio delle qualificazioni regionali, si sono confrontati per il primato nazionale.

Molto buona la prova dell’ Asd Dojo Dokko Do di S.Pietro Vernotico che è stata rappresentata da quattro atleti, Michele Martina che ha vinto il titolo assoluto e Marco Librale di Brindisi, Andrea Diocleziano di Galatone (Le) e Federica Marrocco di Cursi (Le). Tutti hanno messo in evidenza una preparazione tecnica e atletica invidiabile, comportandosi splendidamente in tutti gli scontri.

Federica ha pagato la mancanza di esperienza, dopo avere superato il primo incontro con sicurezza, cede il passo ad una atleta esperta e quotata. Nei ripescaggi la voglia di riscatto la tradisce. Alla sua prima esperienza si aggiudica un dignitoso e significativo 7 posto. Anche Andrea paga l'inesperienza.

Magnifica la prova di Marco Librale che, a conferma dei progressi manifestati alle ultime gare, mette in grande difficoltà gli aspiranti alla nazionale, traguardo che non gli è precluso, deve solo continuare nella strada che lo ha portato a piazzarsi meritatamente, con qualche rammarico, al terzo posto di una delle categorie più difficili.

Netta e applaudita la vittoria di Michele Martina che, senza titubanze, sicuro delle proprie qualità, è imposto ai vertici della sua categoria dopo avere regolato, al termine di cinque incontri, i diretti contendenti alla convocazione azzurra. Martina raggiunge quel titolo che gli è sfuggito troppo a lungo per un'inezia e si afferma campione d'Italia, proponendosi concretamente quale rappresentante azzurro per gli imminenti campionati del mondo giovanile di Guadalajara (Spagna).

La gioia dei maestri, Giuseppe D’Arpa e Nicola Ciarloni artefici dei progressi degli atleti, viene sottolineata dalla conquista del podio nazionale sociale, l’Asd Dojo Dokko Do di S. Pietro Vernotico si aggiudica infatti il terzo posto nella classifica maschile per società, guadagnando il vertice regionale nella categoria, titolo che si somma ai numerosi riconoscimenti della specialità kata, evidenziando così qualità didattica e risultati a 360 gradi.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kumite, Martina campione cadetti

BrindisiReport è in caricamento