rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Sport

La Volley S.Vito si smarrisce nuovamente nel finale. Ed ora si fa dura davvero

S.VITO DEI NORMANNI - Finisce al tie-break e finisce, come i due precedenti, con la vittoria delle avversarie. La Cedat 85 San Vito non centra l'obiettivo che si era posto, quello di conseguire la prima vittoria stagionale. A dirle di no, questa sera, è stata la squadra toscana del Santa Croce sull'Arno, anch'essa scesa in campo con il dichiarato intento di darsi una mossa.

S.VITO DEI NORMANNI - Finisce al tie-break e finisce, come i due precedenti, con la vittoria delle avversarie. La Cedat 85 San Vito non centra l'obiettivo che si era posto, quello di conseguire la prima vittoria stagionale. A dirle di no, questa sera, è stata la squadra toscana del Santa Croce sull'Arno, anch'essa scesa in campo con il dichiarato intento di darsi una mossa.

Un tie-break maturato dopo la perentoria rimonta delle ospiti che hanno annullato il doppio momentaneo vantaggio delle padrone di casa. Le sanvitesi si sono dimostrate ancora una volta incapaci di conservare la lucidità necessaria per l'intera partita ed hanno consentito il ritorno di fiamma delle pisane. Primo set molto combattuto: all'iniziale tentativo di fuga del Santa Croce (8-11, 13-16), Rourke e socie hanno risposto con grande determinazione (17-17) e la frazione si è mantenuta equilibrata fino ai vantaggi.

Vinto il primo set, la squadra sanvitese è sembrata più sciolta e non ha avuto difficoltà nel bissare, senza grossi affanni. Ciò, però, non è bastato a dare la forza necessaria per chiudere l'incontro: nella terza frazione, ancora fasi di gioco alterne (7-11, 16-13) prima del deciso allungo delle toscane che hanno approfittato di qualche sbavatura in attacco delle sanvitesi.

Quarto set da cancellare: la Cedat 85 ha lasciato completamente campo libero alle ospiti che hanno fatto il bello ed il cattivo tempo: sanvitesi letteralmente in balìa delle onde, quasi come un pugile stordito. Nonostante questo, hanno trovato la forza per reggere il confronto nel quinto set, vissuto punto a punto fino a quel 16-18 che ha sancito la vittoria del Santa Croce. Ed ora ci sono altri due impegni proibitivi da affrontare, due trasferte consecutive (Chieri e Pontecagnano). Un cammino decisamente in salita.

Fotoservizio di Vito Massagli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Volley S.Vito si smarrisce nuovamente nel finale. Ed ora si fa dura davvero

BrindisiReport è in caricamento