rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport

Le vogatrici del gruppo Donnapiù della Lilt di Latina ospiti a Brindisi

Incontro tra le rappresentanti dell’asd Brindisi in Voga “Sempreinvoga” e le Dragonesse di Latina. L’evento vuole dare continuità all’iniziativa dello scorso maggio quando le vogatrici brindisine incontrarono le Dragonesse di Latina sul lago di Sabaudia

BRINDISI - Nei giorni 17 e 18 giugno 2017 le rappresentanti dell’asd Brindisi in Voga “Sempreinvoga” ospiteranno le vogatrici del gruppo Donnapiù della Lilt di  Latina, donne operate di tumore al seno che sostengono il progetto “Pagaiando insieme si vince il tumore” che hanno trovato nella voga a pagaia con Dragon Boat una pratica sportiva riabilitante sia fisica che psicologica. Il tutto con la condivisione ed il supporto di Antonio e Francesco Romanelli, rispettivamente presidente e timoniere dell’associazione Brindisi in voga.

L’evento vuole dare continuità all’iniziativa dello scorso maggio quando le vogatrici brindisine incontrarono le Dragonesse di Latina sul lago di Sabaudia per sperimentare la voga a pagaia; vuole peraltro essere l’occasione per rilanciare la sezione provinciale della Lilt di Brindisi e sensibilizzare tutte le donne sull’importanza della prevenzione e dell’attività fisica anche a scopo riabilitativo.

Il programma: la giornata di sabato 17 giugno sarà dedicata alla scoperta  della nostra città e delle nostre tradizioni. Le  vogatrici di Latina saranno ospitate presso la Marina di Brindisi - porto turistico ed effettueranno una visita guidata in barca per ammirare dal mare monumenti di interesse culturale come il Castello Svevo, la Scalinata Virgilio, le Colonne Romane ed il Monumento al Marinaio. Nella stessa giornata si confronteranno con le vogatrici brindisine e con il gruppo dei vogatori Rèmuri sulle storiche imbarcazioni San Teodoro e San Lorenzo per sperimentare e conoscere l’antica tecnica della voga su lance a dieci remi. Angelo Fontò, Massimiliano Nani e Luca Lapomarda, vogatori veterani della squadra brindisina, condurranno le ospiti in questa fase.

La domenica sarà invece dedicata alla scoperta della bellezza del territorio brindisino e delle nostre tradizioni enogastronomiche.

La realizzazione di questa iniziativa sarà possibile grazie alle preziose collaborazioni offerte da: Marina di Brindisi – porto turistico; Società Trasporti Pubblici di Brindisi; Consorzio di Gestione di Torre Guaceto; Azienda Agricola Calemone; Filodea e Giovanni Nardelli delle Cantine Risveglio; Rino Scarano delle Cantine Due Palme. Per l’amichevole collaborazione si ringrazia Katya Cucinelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le vogatrici del gruppo Donnapiù della Lilt di Latina ospiti a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento