rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

Flavia in tribuna a Napoli porta fortuna al "suo" Fognini. Impresa contro Murray

Si è spostata da Brindisi a Napoli Flavia Pennetta per sostenere il “suo” Fabio Fognini impegnato nell'incontro per conquistare il punto decisivo e accedere alle semifinali di Coppa Davis. Seduta tra il pubblico, la tennista brindisina ha portato fortuna al suo Fabio che per 3 a 0 (6-3/6-3/6-4) ha sconfitto Andy Murray.

NAPOLI - Si è spostata da Brindisi a Napoli Flavia Pennetta per sostenere il “suo” Fabio Fognini impegnato nell'incontro per conquistare il punto decisivo e accedere alle semifinali di Coppa Davis. Seduta tra il pubblico, la tennista brindisina ha portato fortuna al suo Fabio che per 3 a 0 (6-3/6-3/6-4) ha sconfitto Andy Murray.

Non c'è stata storia, il giocatore ligure dritto come un treno, ha condotto la partita dall'inizio alla fine vincendo sorprendentemente il match con grinta e determinazione, nonostante l'infortunio dei giorni scorsi (ematoma alla costola, ndr)  che  fino all'ultimo ha messo in dubbio la sua partecipazione nella competizione tra le più prestigiose nel circuito tennistico maschile. 

Fabio Fognini e Flavia Pennetta-2Una vittoria, un successo che è lo specchio delle ultime performance di Flavia, sua dolce metà da qualche tempo, almeno da quello che si vocifera nell'ambiente del gossip tennistico e da qualche battuta rilasciata da entrambi gli atleti. Sorrisi e sguardi d'intesa durante il match hanno portato bene a Fognini. Il mix amore-tennis non ha fatto altro che prevalere su tutto, facendo ubriacare i fan della coppia del momento.

"Quegli abbracci di Flavia", ha affermato il tennista ligure, facendo riferimento al suo infortunio e al flirt con la Pennetta che in questo momento pare sia per lui la miglior medicina. Insomma, il tennis italiano è ai massimi livelli e la coppia Fognini-Pennetta ne è protagonista. 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flavia in tribuna a Napoli porta fortuna al "suo" Fognini. Impresa contro Murray

BrindisiReport è in caricamento