menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo impegno a Taranto per gli atleti della BoxeIaia Brindisi

Tre pugili saliti sul ring in occasione di una manifestazione organizzata dalla società Crupi: Luigi Iaia, Salvatore Del Leo e Andrea Notarpietro

BRINDISI – Tre pugili della BoxeIaiaBrindisi hanno partecipato venerdì scorso (20 ottobre) a una manifestazione pugilistica che si è svolta a Taranto, nel 10anniversario della fondazione della società brindisina diretta dal tecnico Carmine Iaia. L’evento è stato organizzato dal maestro Salvatore Crupo- 

Luigi Iaia, figlio del maestro Carmine Iaia, nella categoria juniores 60 kg ha battuto nettamente ai punti il tarantino della società boxe Morrone, Cosimo Motolese, dopo tre riprese tutte a favore del brindisino.

Andrea Notarpietro nella categoria senior 64 kg, ha pareggiato dopo tre riprese equilibrate contro un pugile un po' più esperto di lui, il potentino Atena Simone della società Potenza boxe, con all’attivo 5 incontri alle spalle, mentre il brindisino ne aveva affrontato solo uno. 

Ultimo pugile della Boxeiaia a salire sul ring, l’elite prima serie, prossimo al professionismo, campione italiano nel 2014, Salvatore De Leo. Questi ha affrontato il pugile di casa, anch’egli campione italiano 2014, Gianniandrea Mineo. Il match è stato equilibratissimo ma i giudici hanno preferito assegnare la vittoria al tarantino.

Soddisfatto il maestro Carmine Iaia, che si è già messo al lavoro insieme a tutto il team Boxeiaia per organizzare una manifestazione celebrativa dei 10 anni di attività del sodalizio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento