Sabato, 25 Settembre 2021
Sport Fasano

Rally: torna l'appuntamento con la "Fasano Selva", ma a "porte chiuse"

Si è riunita ieri la Commissione di Vigilanza in Prefettura a Brindisi. Laura De Mola: “Rispettare tutte le regole anti-Covid19 o l’evento sarà sospeso”

FASANO - Si è riunita ieri la Commissione di Vigilanza in Prefettura a Brindisi per analizzare e dare il via libera allo svolgimento della Coppa Selva di Fasano in calendario per il prossimo 28 e 29 agosto. 

L’incontro, durato diverse ore alla presenza dei referenti dei vari enti coinvolti nell’organizzazione della cronoscalata fasanese – comune, provincia, Anas, Questura e altri organi competenti - ha prodotto delle prescrizioni di notevole portata per lo svolgimento della manifestazione sportiva, che per quest’anno stravolgeranno l’ordinaria realizzazione della stessa.

La manifestazione, infatti, si svolgerá a porte chiuse e quindi senza pubblico, alla sola presenza dei piloti iscritti e dei meccanici, oltre che degli addetti ai lavori, tutti appositamente registrati in un elenco dedicato agli ingressi. L’intero percorso sarà completamente inibito al pubblico e, qualora verrà riscontrata la presenza di spettatori e curiosi che proveranno ad avventurarsi sul tracciato, la cronoscalata sarà immediatamente sospesa con a seguito pesanti sanzioni per i trasgressori.

“É con profondo dispiacere – sottolinea la Presidente dell’associazione Egnathia, Laura De Mola – che quest’anno, la nostra gara, dovrà svolgersi con regole fortemente stringenti. Mi preme intanto ringraziare tutti coloro che si sono adoperati affinchè la manifestazione si svolga in sicurezza e tutti i collaboratori che ci affiancheranno in questa impresa. È volontà di tutti, ci tengo a sottolinearlo, che la gara possa realizzarsi nel pieno rispetto della normativa vigente e quindi, per non perdere l’opportunità di recuperare il titolo CIVM, confermiamo che i nostri piloti correranno il prossimo 28 e 29 agosto”.
i

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rally: torna l'appuntamento con la "Fasano Selva", ma a "porte chiuse"

BrindisiReport è in caricamento