Rissa in campo: denunciati 8 calciatori

CISTERNINO – E' di otto denunce per rissa il risultato di un'accurata attività investigativa compiuta dai carabinieri di Cisternino in seguito a una rissa scoppiata in campo.

Lo stadio Mediterraneo di Cisternino (repertorio)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CISTERNINO – E' di otto denunce per rissa il risultato di un'accurata attività investigativa compiuta dai carabinieri di Cisternino in seguito a una rissa scoppiata in campo durante l'incontro di calcio del 3 novembre scorso Cisternino-Real Sannicandro, valevole per il campionato di seconda categoria, sesta giornata  dove un atleta rimase ferito riportando una prognosi di 25 giorni, l'ala Roberto Corallo della squadra di casa. Nella relazione per il pm sono finiti alcuni calciatori delle due squadre: oltre al calciatore ferito, anche A.S., 24enne, G.M., 29enne, V.S., 28enne, tutti di Monopoli, G.P., 27enne di Bari, C.R., 22enne di Sannicandro di Bari, P.C., 26enne di Fasano e un minore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terrore in strada: moglie getta acido addosso al marito, lui è grave

  • Muore soffocato da un pezzo di focaccia

  • "Dacci 50mila euro o ti bruciamo gli ulivi": ma l'imprenditore sporge denuncia

  • Aggredito con l'acido dalla moglie: uomo stabile ma gravissimo

  • Bimbo di 10 anni si accascia in strada: un vigilante gli salva la vita

  • Allarme clima: la provincia di Brindisi è quella che si sta riscaldando di più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento