rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Semifinale titolo regionale: il Taranto passa a Brindisi, alla Cedas servirà un miracolo

Gli ionici si impongono per 0-3 contro la squadra tarantina nella gara d'andata delle semifinali del titolo regionale. Punteggio bugiardo, tante le occasioni sprecate dalla Cedas

BRINDISI - Sconfitta amara per la Cedas Avio Brindisi nella semifinale d’andata per il titolo regionale di categoria ad avere la meglio in questo primo incontro il Taranto che si impone con un eccessivo punteggio di 3-0 sulla formazione brindisina. Dopo soli tre minuti i padroni potrebbero sbloccare il risultato con Piscopiello che vede annullare la rete per un tocco di mano sotto misura del centrocampista brindisino. 

La gara è intensa dal punto di vista agonistico con poche occasione concrete da entrambe le formazioni. Per il Taranto è Serafino a cercare il tiro dal limite parato senza difficoltà da Cocozza. Al 21’ si sblocca il risultato con una corta respinta aerea di Manisco che trova la deviazione vincente di Scatigna. Quattro minuti dopo il raddoppio ospite con Devivo che trova la deviazione solitaria in area che Perrino devia nella propria porta la sfera nel tentativo di salvataggio aereo. La Cedas subisce l’uno-due avversario senza riuscire a trovare una reazione. 

20180429_163224-2

Nella ripresa è subito il Taranto a rendersi pericoloso con un colpo di testa nel cuore dell’area di rigore brindisina con Serafino che manda la sfera alta sulla traversa. La Cedas cerca di riaprire le sorti dell’incontro prima con Martines che inserisce centralmente in area e viene anticipato in corner al momento del tiro e poco dopo con Zito che sotto misura trova la respinta di Santoro. 

Al 19’ assist di Giudice per Manisco che di testa non riesce a dare la giusta forza alla sfera. I brindisini insistono e sfiorano la rete con una precisa punizione di Corvetto che sfiora l’incrocio dei pali. Al 26’ è invece il Taranto a trovare la terza marcatura con Scatigna che su calcio di rigore realizza la doppietta personale. La Cedas resta in dieci per l’espulsione di Corvetto ma in pieno recupero potrebbe rendere meno amaro il risultato con Zito che dalla sinistra trova la deviazione senza dare la giusta forza alla sfera parata da Santoro. Oltre nel match di ritorno la Cedas dovrà tentare l’impresa a campi invertiti. 

Tabellino

CEDAS – TARANTO 0 – 3  
Cedas: Cocozza, Manisco, Maggio (Verardi), Giudice, Lepera, Perrino (Valenti), Piscopiello, Martines (Arigliano), Zito, Corvetto, Venera (Simeone). A disp.: Panarese, Miceli, Soumahoro. All.: Piscopiello
Taranto: Santoro, Carrozzo, Mingolla, Caracciolo, D’Elia, PAtronelli, Doro, Devivo, Serafino (Messina), Scatigna, Vapore (Boccuni). A disp.: Serafini, Palmisano, Resta, Sangermano, Maffei. All.: Latartara 
Marcatori: 21’pt e 26’st (r) Scatigna, 25’pt Perrino (aut.) 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semifinale titolo regionale: il Taranto passa a Brindisi, alla Cedas servirà un miracolo

BrindisiReport è in caricamento