Domenica, 24 Ottobre 2021
Sport

Si comincia con Giorgi-Williams. Flavia esordirà nel doppio con la Knapp

Domani sabato 18 aprile alle ore 13, le prime a scendere in campo per la sfida di Fed Cup Italia-Stati Uniti che si giocherà nel weekend sul campo centrale del Circolo Tennis di Brindisi, saranno Camila Giorgi e Serena Williams. A seguire Sara Errani si sconterà con Lauren Davis

BRINDISI - Domani sabato 18 aprile alle ore 13, le prime a scendere in campo per la sfida di Fed Cup Italia-Stati Uniti  che si giocherà nel weekend sul campo centrale del Circolo Tennis di Brindisi, saranno Camila Giorgi e Serena Williams. A seguire Sara Errani si sconterà con Lauren Davis.  Domenica, invece, a partire dalle ore 11.30, salvo modifiche dell’ultima ora, il primo match lo giocheranno Sara Errani e Serena Williams, mentre il secondo Camila Giorgi e Lauren Davis. Solo nel doppio entrerà in scena Flavia Pennetta che, in coppia con Karin Knapp affronterà Alison Riske e Christina McHale.

Questo dicono i sorteggi fatti nel corso di una conferenza stampa, svoltasi questa mattina (venerdì 17 aprile) nella Sala della Colonna di Palazzo Nervegna alla presenza di alcuni esponenti della Federazione Italiana  e Internazionale di Tennis, delle autorità locali e delle Nazionali, capitanate da Corrado Barazzutti (Italia) e da Mary Joe Fernandez (America). C’era anche Lea Pericoli, ex tennista italiana alla vigilia di questo incontro di spareggio la cui vittoria sarà valida per la permanenza nel World Group.

La squadra italiana-2Al momento, secondo quanto scritto sul tabellone principale, quindi non sarà Flavia Pennetta a giocare gli incontri di singolare in questa Fed Cup. Ma questo, d’altra parte, non esclude che la tennista brindisina non possa poi scendere in campo nella giornata di domenica, considerato che, secondo il regolamento, il capitano della squadra può decidere fino ad un’ora prima del match quale giocatrice schierare.

Ciò che è certo per adesso è che domani la Pennetta resterà in panchina. Questo ha suscitato clamore e sorpresa tra i tanti fan e gli amici di Brindisi, ma la stessa brindisina in conferenza ai giornalisti che hanno chiesto spiegazioni ha chiarito: “Molti di  voi in questi giorni – ha detto – hanno dato tutto per scontato. Queste sono decisioni che spettano al capitano che, in base a ciò che accade negli allenamenti, sceglie quale giocatrice schierare. Per il resto, poi, noi siamo quattro in squadra, tutte a disposizione e cercheremo di dare il massimo, alla fine questo è quello che conta”

La squadra Usa-2A queste parole e all’insistenza dei giornalisti che volevano sapere le motivazioni dell’assenza di Flavia, padrona di casa, nel tabellone degli incontri di singolare, si è aggiunto l’intervento di Barazzutti che ha spiegato: “Non c’è nulla da dire, semplicemente per gli incontri di domani, schierare Camila e Sara mi è sembrata la scelta più giusta, le altre ragazze saranno pronte casomai nella seconda giornata. Vediamo man mano cosa succede”

E se da un lato l’Italia nel primo match scende in campo con la Giorgi, l’America lo farà con Serena Williams, numero 1 del ranking Wta. La squadra, in ogni caso si dice pronta affrontare questa sfida. “Non sono sorpresa dal risultato della scelta di Corrado di schierare Camila Giorgi– ha affermato il capitano Mary Joe Fernandez –, è un’ottima giocatrice, viene da una finale giocata la settimana scorsa quindi sarà sicuramente in ottima forma”.

La superficie non spaventa le americane, soprattutto la Williams che tra un sorriso e l’altro ha detto: “amo giocare sulla terra battuta, ogni volta che inizia infatti la stagione sul rosso mi sento fresca e desiderosa di giocarci.” Insomma, la sfida entra nel vivo: adesso sarà solo il campo a decidere. Non resta che incrociare le dita. (Le foto sono di Vito Massagli)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si comincia con Giorgi-Williams. Flavia esordirà nel doppio con la Knapp

BrindisiReport è in caricamento