rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sport

Solenne dormita della Volley S.Vito in casa, travolta 0 a 3 dal Soverato

S.VITO DEI NORMANNI - Scivolone casalingo della Cedat 85 San Vito che, opposta ad un determinato Soverato, ha ceduto le armi in tre set. Una gara, quella disputata questa sera al Pala Macchitella, che le ospiti calabresi hanno costantemente tenuto in mano, mostrandosi decisamente più motivate delle padrone di casa. Le biancazzurre sono apparse spente e poco efficaci in attacco: un approccio alla gara sbagliato che non ha permesso loro nemmeno di tentare – come avvenne domenica scorsa in Lazio, sul campo del Pomezia – la reazione.

S.VITO DEI NORMANNI - Scivolone casalingo della Cedat 85 San Vito che, opposta ad un determinato Soverato, ha ceduto le armi in tre set. Una gara, quella disputata ieri sera, che le calabresi hanno costantemente tenuto in mano, mostrandosi decisamente più motivate delle padrone di casa. Le biancazzurre sono apparse spente e poco efficaci in attacco: un approccio alla gara sbagliato che non ha permesso loro nemmeno di tentare - come avvenne domenica scorsa in Lazio, sul campo del Pomezia - la reazione.

Trascinata da una Bokan in grande spolvero e da due "ex" desiderose di mettersi in mostra davanti ai tifosi di un tempo (nel Soverato, quest'anno, giocano Ilenia Vanni e Paola Capuano, entrambe con trascorsi in biancazzurro), la squadra calabrese è riuscita nell'intento di conquistare punti preziosi per tenersi al riparo da sorprese in questo finale di stagione. E' finita con un rotondo 3-0 per le ospiti. Un risultato sul quale c'è poco da discutere.

E' di questo parere lo stesso tecnico biancazzurro: "Non si può parlare di partita se partita, in effetti, non c'è stata. La nostra squadra ha mostrato chiaramente di sentirsi appagata e questo, purtroppo, non va bene. Avevamo il dovere di credere fino in fondo nella pur remota possibilità di agganciare l'ultimo posto valido per i play off (la vittoria del Pontecagnano l'ha comunque preclusa definitivamente - ndr) ed abbiamo ancora il dovere di onorare fino all'ultima giornata questo campionato".

Lo Re, insomma, si augura che la scarsa concentrazione mostrata questa sera possa considerarsi una parentesi da chiudere immediatamente. Domenica si va a Matera per un altro derby del Sud ed occorre ben altro atteggiamento.

-----------------------------------------------------------------------------------------------

CEDAT 85 SAN VITO - FRIGORCARNI SOVERATO 0-3

CEDAT 85 SAN VITO: De Lellis 1; Zamora Gil 6; Travaglini 9, Fanelli 7; Rourke 15, Kohler 5; Scillia (L); Angelova 1, Caputo 2, Floro, Benato. All.: Lo Re

FRIGORCARNI SOVERATO: Peluso 2; Tsekova 4; Vanni 12, Bottiglione 9; Capuano 7, Bokan 20; Ballarini (L); Della Rosa, Scilì, Spaccarotella, Rubini. All. Montemurro.

ARBITRI: Gasparro di Salerno e Costantini di Viterbo.

PROGRESSIONE SET: 20-25 (25'), 21-25 (26'), 22-25 (32') in 1 ora e 23 minuti di gioco.

NOTE - battute vincenti: San Vito 2, Soverato 1; batt. sbagliate: San Vito 6, Soverato 8; muri: San Vito 9, Soverato 8; errori: San Vito 21, Soverato 17.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solenne dormita della Volley S.Vito in casa, travolta 0 a 3 dal Soverato

BrindisiReport è in caricamento