rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Sport

Stavolta il tie-break è vincente per la Cedat 85 Volley S.Vito, battuto il forte Chieri

S.VITO DEI NORMANNI - Anche questa volta è finita al quinto set, ma oggi le ragazze della Volley S.Vito hanno vinto, un ottimo segnale della riserva di energie nervose della squadra, che non si è lasciata svuotare dalle precedenti partite èerse per un soffio. Per la Cedat 85 San Vito, si è trattato del quarto tie-break consecutivo, l’ulteriore dimostrazione che quella sanvitese è una squadra che lotta su ogni pallone e che vende cara la pelle. Se ne è accorto anche il forte Chieri che, di fronte alle agguerrite sanvitesi, è stato costretto alla resa dopo oltre due ore di gioco.

S.VITO DEI NORMANNI - Anche questa volta è finita al quinto set, ma oggi le ragazze della Volley S.Vito hanno vinto, un ottimo segnale della riserva di energie nervose della squadra, che non si è lasciata svuotare dalle precedenti partite perse per un soffio. Per la Cedat 85 San Vito, si è trattato del quarto tie-break consecutivo, l'ulteriore dimostrazione che quella sanvitese è una squadra che lotta su ogni pallone e che vende cara la pelle. Se ne è accorto anche il forte Chieri che, di fronte alle agguerrite sanvitesi, è stato costretto alla resa dopo oltre due ore di gioco.

La gara era iniziata all'insegna dell'equilibrio (4-4, 9-9, 14-14), interrotto solo a causa di qualche ricostruzione pasticciata delle sanvitesi di cui ha approfittato l'esperto sestetto torinese. Ma, dopo aver vinto il primo set, la formazione ospite ha dovuto misurarsi con il crescendo rossiniano del tifo di casa e con la grande determinazione delle atlete in casacca biancazzurra.

La Cedat 85 San Vito, infatti, ha ripreso in mano le redini del gioco ed ha piazzato un "uno-due" che ha ribaltato il risultato parziale, facendo ulteriormente entusiasmare il pubblico amico. All'insegna dell'equilibrio anche buona parte del quarto set (5-5, 10-10, 17-17); tre errori consecutivi in attacco delle sanvitesi hanno, però, spianato la strada al Chieri che ha potuto così riaprire il match, costringendo capitan De Lellis e compagne all'ennesimo tie-break.

Anche la frazione conclusiva della partita è stata caratterizzata da continui rovesciamenti di fronte: dal largo 7-2 per la Cedat si è passati al risicato 9-8 e, poco dopo, ad un ulteriore allungo delle sanvitesi (12-9) ha fatto da contraltare il pari a quota 14. Un imprevedibile errore al servizio della Sorokaite ed una schiacciata della Rourke, dopo una strabiliante difesa della Scillia, hanno permesso il doppio vantaggio biancazzurro che ha deciso il match.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CEDAT 85 SAN VITO - CHIERI 3-2

CEDAT 85 SAN VITO: De Lellis 1; Zamora Gil 11; Travaglini 18, Floro 3; Rourke 28, Kohler 19; Scillia (L); Fanelli, Angelova, Caputo, Benato. All. Lo Re.

CHIERI (TO): Di Crescenzo; Zetova 25; Corvese 6, Borgogno 14; Sorokaite 18, Arimattei 16; Borri (L); Mautino, La Rosa, Zauri. All. Beltrami.

ARBITRI: Chimento di Roma e Stancati di Cosenza

PROGRESSIONE SET: 22-25 (27'), 25-21 (26'), 25-17 (27'), 20-25 (28'), 16-14 (21') in 2 ore e 9 minuti di gioco.

NOTE - battute vincenti: San Vito 2, Chieri 3; batt. sbagliate: San Vito 5, Chieri 13; muri: San Vito 14, Chieri 13; errori: San Vito 23, Chieri 28. Spettatori 900.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stavolta il tie-break è vincente per la Cedat 85 Volley S.Vito, battuto il forte Chieri

BrindisiReport è in caricamento