menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buona la prima: Villanova si candida per altre regate zonali Fiv

Con la buona prova organizzativa offerta domenica 1 ottobre per la quinta tappa del Campionato zonale Optimist, la sezione di Ostuni della Lega Navale Italiana dimostra di essere una opzione valida per lo svolgimento di eventi della Federvela

VILLANOVA (Ostuni) – Con la buona prova organizzativa offerta domenica 1 ottobre per la quinta tappa del Campionato zonale Optimist, la sezione di Ostuni della Lega Navale Italiana dimostra di essere una opzione valida per lo svolgimento di eventi della Federvela. E’ stata la prima volta, per il sodalizio con base nautica a Villanova, ma tutto è filato liscio. Peccato per la carenza di vento, che ha impegnato per quattro ore i giovanissimi timonieri della classe di esordio nel circuito delle derive, ma anche organizzatori e giudici di regata.

I concorrenti sono arrivati da tutti i circoli velici della Puglia con i loro istruttori tra sabato e domenica, qualcuno anche con i genitori al seguito. I carrelli delle squadre e gli Optimist sono stato ospitato nei piazzali della stessa Lega Navale Italiana e dell’attiguo Circolo Marinai d’Italia, messo a disposizione con grande spirito collaborativo dal presidente appena eletto, Domenico del Grosso. Dopo la valutazione delle condizioni meteo e il briefing con i timonieri, i giudici di regata della Federazione Italiana Vela hanno ordinato agli equipaggi di prendere il largo, destinazione campo di regata.

campionato zonale optimist villanova-2

La partenza della prima prova è stata ritardata di un’ora data la penuria di aria, e i suoi frequenti cambi di direzione (la prima boa, quella di bolina, deve essere esattamente perpendicolare alla linea di partenza e sopravento, quindi per posizionarla serve una stabilità di provenienza del vento stesso) hanno condizionato la disposizione del campo di regata.

campionato zonale optimist villanova (2)-2-2

Giornata difficile e perciò ancora più competitiva per la cinquantina di ragazzi in acqua, ma alla fine si sono disputate due prove e al rientro in porto i regatanti hanno trovato alla sede della Lni Ostuni un buffet caldo ad attenderli dopo aver disarmato le derive. Subito dopo, la premiazione dei vincitori proclamati dai giudici di regata Stefano Antoncecchi e Mario Cucciolla, mentre i trofei sono stati consegnati dal presidente della Lega Navale Italiana di Ostuni, Agostino Carparelli, padrone di casa e medico responsabile della manifestazione e dal sindaco Gianfranco Coppola.

campionato zonale optimist villanova (3)-2

Per la categoria juniores sono saliti sul podio Gabriele Amodio del Circolo Vela Bari (primo posto), Alfonso Palumbo della Lega Navale di Trani (secondo posto) e Claudia, anche lei del Circolo Vela Bari, che si aggiudica il primo posto per la categoria femminile. I vincitori classe Cadetti sono stati Giulio Goffredo del Circolo Canottieri  Barion di Bari (primo posto), Emanuele Giannuzzi del Circolo Nautico L’Approdo di Porto Cesareo (secondo posto) e Francesca Liseno della Lega Navale di Trani, per il terzo posto e prima femminile.

campionato zonale optimist villanova (5)-2

Soddisfatti il direttore sportivo Nunzia Semerano, che con il presidente Carparelli sta lavorando da tempo per portare la Lni Ostuni nel circuito delle regate della VIII Zona Fiv, e i soci velisti e non della sezione di Villanova, che si sono impegnati per garantire la sicurezza della prova e per delimitare il campo di regata. La logistica a Villanova è favorevole, il mare aperto facilmente e rapidamente raggiungibile, gli spazi disponibili sono discreti, l’entusiasmo non manca. Gli ingredienti di fondo dunque ci sono tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento