menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il calcio di rigore realizzato da Saraniti - FOTO DI GIANNI DI CAMPI

Il calcio di rigore realizzato da Saraniti - FOTO DI GIANNI DI CAMPI

Virtus Francavilla: vittoria di rigore targata Saraniti contro il Fondi

I biancazzurri si impongono per 1-0 contro il Fondi nella terza giornata del campionato di Serie C, con un penalty trasformato dal giovane centravanti. Domenica prossima arriva il Catania

BRINDISI - Alla Virtus Francavilla basta un calcio di rigore trasformato da Saraniti per avere la meglio sul Fondi, portando a casa la prima vittoria, dopo il pareggio contro il Lecce e la sconfitta di Bisceglie, nel campionato di Serie C. 

Davvero modesta la cornice di pubblico, con appena 700 tifosi assiepati fra la gradinata e la tribuna Cremaschi dello stadio Fanuzzi. Mister D’agostino rivoluziona la squadra dopo la sconfitta rimediata domenica scorsa a Bisceglie, lasciando in panchina Pino, Turi, Valotti e Madonia. Al loro posto, Del Vecchio e Agostinone sugli esterni, Ayina e Sicurella in attacco. Non cambia invece il modulo: il 4-3-3.

Virtus Francavilla al Fanuzzi-2

Primo tempo

Il match parte a ritmi blandi. La prima azione degna di nota arriva all’11’, anche se il colpo di testa di testa con cui De Sousa cerca di impensierire Albertazzi, non è di alcuna pericolosità. Sono i laziali a fare la partita nelle prime battute di gioco, con un proungato possesso palla. La Virtus attende nella proprua metà campo.

I biancazzurri si fanno vedere al 21’, quando Ayina, servito da Buono, aggancia la sfera sul vertice destro dell’area di rigore, si accentre e lascia partire una rasoiata che avrebbe creato dei grattacapi a Elezaj, se non fosse stata deviata in corner da un difensore. Al 28’, Buono si fa scippare la sfera da De Souza al limite dell’area di rigore: l’attaccante rossoblu tenta di battere Albertazzi con una conclusione indirizzata all’angolo basso, ma sbaglia di poco la mira.

Folorunsho-2

Una buona occasione capita poi alla Virtus, con un colpo di testa di Maccarrone, che non riesce a inquadrare il sette, da distanza ravvicinata. Sempre di testa, al 36’, è Saraniti a rendersi minaccioso nell’area del Fondi. Anche in questo caso, però, la mira è imprecisa. Al 43’ il cuoio cade a spiovente nell’area laziale. Saraniti sbalia lo stop. Un minuto dopo, Sicurella costringe Elezaja a una difficile parata, con una conclusione dalla distanza.

Secondo tempo

Dopo neanche un giro i Lancette, Aiyna si invola verso la porta avversaria e da posizione defilata lascia scocca un iro viiolento, ma facile preda di Elezaj. Il solito De Sousa va vicinissimo al 52’, con una coinclusione indirizzata al 7, che si spegne sul fondo. Sul ribaltamento di fronte, Saraniti parte in solitaria verso l’area di rigore del Fondi. De Leidi lo trattiene per la spalla, facendolo cadere. L’arbitro concede senza indugio il calcio i rigore. Lo stesso centravanti si presenta dal dischetto, spiazzando Elezaj.

DSC_0017-3

Al 17’ si copre, gettando nella mischia Biason al posto di Sicurella. Ma il Fondi, al 23’, manovra in velocità sulla fascia, arivando a sfornare un cross per Souza. Ancora una volta il capitano laziale mette in evidenza i suoi limiti nel gioco aereo. Gli ospiti provano ad abbozzare un forcing, ma la Virtus si difende con ordine, senza concedere alcun varco agli uomini di mister Giannini. Sono i biancazzurri, anzi, a rendersi pericolosi al 38’, quando Madonia fa 50 metri palla al piede, servendo una palla d'oro al neo entrato Rossetti, che però cincischia, facendosi raggiungere da un avversari.

Il Fondi nel finale non riesce a costruire alcuna occasione degna di nota. La Virtus così conquista tre punti preziosissimi. Fra sette giorni, altra sfida casalinga per i biancazzurri, che al Fanuzzi se la vedranno con il forte Catania, che oggi si è imposto per 3-0 sul Lecce. 

Mister Gaetano D'Agostino-2

Virtus Francavilla – Fondi:  1-0

Virtus Francavilla: Albertazzi, Prestia, Buono (Albertini dal 43' st), Ayina (Rossetti dal 33’ st), Saraniti (Madonia dal 33’ st), Del Vecchio (Pino dal 17’ st), Folorunsho, Abruzzese, Sicurella (Biason dal 17’ st), Maccarrone, Agostinone. A disposizione: Bataiola, Colonna, De Toma, Turi, Biason, Valotti, Pino, Abertini, Di Nicola, Rossetti, Madonia, Monaco. Allenatore:Aruzzese.

Racing Club Fondi: Elezaj, Ghinassi, Pompei, Maldini, Vasco (Corticchia dal 35’ st), De Sousa, Ricciardi, De Leidi (Serra dal 31’ st), Galasso, Lazzari (Nolé dal 16’ st), Ciotola (Utzeri dal 35’ st). A disposizione: Cojocaru, Quaini, De Martino, Pezone, Corticchia, Serra, Mastropietro, Vastola, Utzeri, Nolè, Ghousheh, Paparusso. All. Giannini

Arbitro: Andreini di Forlì, coadiuvato a Lombardi di Castellamare di Stabia e Nett di Napoli

Marcatori: Saraniti (Virtus) al 9’ st, R.

Note: Circa 700 spettatori

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento