rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Sport

Volley S.Vito, resta un'altra 18enne

S.VITO DEI NORMANNI – Per completare il nuovo organico della Volley S.Vito mancano ancora due giocatrici: una centrale e una palleggiatrice, e presto la società compirà le sue scelte concordandole con il tecnico Cosimo Lo Re. Intanto una conferma che abbassa ulteriormente l’età media del roster della Cedat 85: quella di Graziana Caputo, diciottenne atleta tarantina (la scorsa stagione era la più giovane della rosa) che indosserà la maglia biancazzurra anche il prossimo anno.

S.VITO DEI NORMANNI - Per completare il nuovo organico della Volley S.Vito mancano ancora due giocatrici: una centrale e una palleggiatrice, e presto la società compirà le sue scelte concordandole con il tecnico Cosimo Lo Re. Intanto una conferma che abbassa ulteriormente l'età media del roster della Cedat 85: quella di Graziana Caputo, diciottenne atleta tarantina (la scorsa stagione era la più giovane della rosa) che indosserà la maglia biancazzurra anche il prossimo anno.

"Sono felice di rimanere a San Vito - dice Graziana - perché qui mi sono trovata davvero bene. Felice anche di ritrovarmi con lo stesso staff tecnico. Sono certa che sarà un'altra stagione di crescita, sia per me che per la squadra in generale". La Caputo sta trascorrendo queste ultime settimane di vacanza in riva al mare, dalle sue parti, a Torre Ovo per la precisione.

"Sì, ma sto anche disputando alcuni tornei di beach" fa sapere. Tra un po' dovrà rimettersi a lavoro, in palestra, e dovrà riprendere a studiare (il prossimo anno scolastico sarà quello della maturità, che conseguirà assieme alla compagna e coetanea Mariaeugenia Benato presso il liceo scientifico "Leonardo Leo" di San Vito dei Normanni).

Obiettivo della Volley S.Vito, in una contesto nazionale in cui neppure la pallavolo sguazza nell'oro, lottare per una dignitosa permanenza in A/2 e continuare a coltivare il vivaio e i giovani talenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley S.Vito, resta un'altra 18enne

BrindisiReport è in caricamento