Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I maxi serbatoi made in Brindisi in viaggio verso gli Emirati Arabi

Sono iniziate alle prime luci del giorno le complesse operazioni di trasporto dei due colossali serbatoi realizzati dalla ditta Scandiuzzi di Brindisi per uno stabilimento petrolchimico situato in Oman, nella penisola arabica. 

 

Il serbatoio della Scandiuzzi in viaggio verso il porto-2

Si tratta di quelli che in gergo tecnico vengono definiti pirge bin (silo) capaci di contenere prodotti plastici. Misurano misurano 46 metri di lunghezza per un diametro di 8 metri, e per una capacità ciascuno di 1600 metri cubi. Gli operai dell’industria metalmeccanica hanno impiegato un anno di lavoro per realizzare i manufatti.

Questi fino a poche ore fa stazionavano all’esterno dello stabilimento, situato in viale Enrico Fermi, nella zona industriale di Brindisi. Stamani i serbatoi sono stati collocati su un carrellone telecomandato e lentamente, con tutte le cautele del caso, sono stati trasportati verso il porto, distante alcune centinaia di metri dalla fabbrica. Poi verranno caricati a bordo di una nave che si metterà in viaggio alla volta degli Emirati Arabi. 

Gli automobilisti hanno assistito incuriositi al passaggio di quegli enormi contenitori metallici: una scena che non capita di vedere tutti i giorni. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento