Sabato, 20 Luglio 2024

Libri, cinema, teatro e start up: l'ex biblioteca provinciale rinasce come Mediaporto

A sette anni dall'incendio, riapre alla cittadinanza la struttura in viale Commenda, nuovo punto di riferimento culturale della città

Dopo 7 anni da un banale principio di incendio, riapre finalmente uno dei poli culturali nevralgici della città. L'ex biblioteca provinciale situata in viale Commenda 1 rinasce come Mediaporto: uno spazio dedicato non solo allo studio e alla lettura, ma anche ad attività in ambito cinematografico e teatrale, al coworking e allo sviluppo di start up. Il mediaporto si sviluppa fra il piano terra e il primo piano dell'edificio. Il recupero degli altri due piani sarà al centro di un ulteriore progetto. 

Mediaporto

Il nastro è stato tagliato lunedì sera (10 luglio) dal sindaco di Brindisi, Giuseppe Marchionna, dalla presidente del consiglio regionale, Loredana Capone, dall'architetto Simonetta Dellomonaco, progettista, e da Grazia Di Bari, consigliera regionale delegata alla cultura. 

Mediaporto  2

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Puglia nell'ambito del programma Community Library e realizzato dalla Provincia di Brindisi. Il Mediaporto si inserisce nel Sistema dei Poli Biblio Museali della Regione Puglia.

Mediaporto  interno

Hanno partecipato all'evento, fra gli altri, anche il direttore regionale del Polo biblio museale, Luigi De Luca, la direttrice di Brindisi del Polo, Emilia Mannozzi, Toni Matarrelli, presidente della Provincia di Brindisi, e Jonid Jorgji, direttore dell’agenzia di industrie creative per il comune di Tirana. In serata è stato infatti un accordo di cooperazione culturale tra il MediaPorto di Brindisi e l'Agenzia per le Industrie Creative di Tirana

Video popolari

BrindisiReport è in caricamento