rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024

La xylella "morde" ancora. Confagricoltura: "Si nomini un commissario all'emergenza"

La proposta lanciata dai dirigenti nazionali e territoriali dell'associazione al governo, rappresentato dal sottosegretario Patrizio La Pietra

Un commissario per l’emergenza xylella. Questa la proposta avanzata dal presidente nazionale di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, al governo, rappresentato dal sottosegretario del ministero all’Agricoltura, Patrizio La Pietra, nel corso di un convegno che si è svolto stamattina (venerdì 17 marzo) presso il Grande albergo internazionale. 

“Rigenerazione agricola del Salento post xylella” è il tema dell’iniziativa promossa da Confagricoltura, rappresentata anche dal presidente regionale, Luca Lazzàro, e dai presidenti delle province di Brindisi e Lecce, rispettivamente Antonello Bruno e Cezzi. Ha partecipato al convegno anche l’assessore regionale all’Agricoltura, Donato Pentassuglia. 

Strapiena la sala dei ricevimenti dell’hotel brindisino, gremita anche nell’anticamera. Decine di imprenditori agricoli provenienti da tutta la provincia hanno ascoltato con attenzione il dibattito. Il sottosegretario La Pietra, intervistato dai giornalisti, ha rimarcato la necessità di riattivare e far funzionare gli strumenti e le risorse già esistenti. Fra questi, il piano olivicolo regionale e i bandi attivati dal ministero.

Il presidente nazionale di Confagricoltura, La Pietra, lancia dunque la proposta di nominare un commissario all’emergenza. Occorre infatti fronteggiare le grosse perdite in termine di produttività e posti di lavoro che affliggono da anni il territorio. La Pietra chiede inoltre al governo regionale di “cambiare passo”, perché “i risultati non sono quelli attesi e sperati”. “Con questa nuova proposta- afferma il presidente nazionale di Confagricoltura - si potrà trovare nuova via per il rilancio del settore olivicolo”. 
 

Si parla di

Video popolari

BrindisiReport è in caricamento