Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vaccinazioni, da oggi i 79enni e gli 80enni: affollamenti davanti agli hub

Oggi, lunedì 12 aprile, avviate le vaccinazioni prenotate secondo le fasce d'età e dei 79enni senza patologie non prenotati

Entra nel vivo oggi, lunedì 12 aprile, il cronoprogramma del piano vaccinale della Regione Puglia disposto a metà marzo scorso che prevede la suddivisione delle persone da vaccinare secondo le fasce d'età (oggi la vaccinazione è prevista per i nati nel 1942 e nel 1943). A questi da oggi, come disposto ieri durante una riunione straordinaria in Regione, si aggiungono i nati nel 1942 senza patologie che non hanno prenotazione. Gli hub di Brindisi, il PalaVinci a Bozzano e il Marconi Flacco, alla Minnuta sono stati letteramente presi d'assalto dai prenotati. Alcune pattuglie della polizia hanno monitorato gli esterni per placare eventuali tensioni. Nonostante i ripetuti inviti a mantenere le distanze da parte degli organizzatori, la gente si è accalcata davanti alla porta di ingresso. Va ricordato che il distanziamento resta sempre la prima arma contro il contagiuo. All'interno, invece, la procedura di vaccinazione si è svolta senza caos. 

schema vaccini-2-2-2

Gli Hub aperti oggi sono: Marconi Flacco e PalaVinci a Brindisi, Conforama a Fasano, palazzetto dello sport a Ceglie Messapica, palestra scuola De Amicis a Francavilla Fontana, centro pressostatico di San Vito dei Normanni, scuola primaria San Donaci, struttura  tensostatica Oria. I centri saranno attivi dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 19, tranne Ceglie Messapica e Fasano-Conforama, aperti solo la mattina.

Come ha precisato la Asl in una nota dei giorni scorsi in riferimento ai centri vaccinali inaugurati ma non attivi (sono 20 in tutto) "L'attività viene svolta in base alla programmazione e alla disponibilità di vaccini. Non è pensabile, alla luce di queste considerazioni, che possano essere attivi tutti i centri contemporaneamente. L'Asl sarà pronta a una più ampia somministrazione, nella quale saranno coinvolti anche i tanti volontari che hanno aderito al nostro appello, non appena ci sarà una fornitura di vaccini più consistente"

Si parla di

Video popolari

Vaccinazioni, da oggi i 79enni e gli 80enni: affollamenti davanti agli hub

BrindisiReport è in caricamento