Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Libera Terra, la memoria di Hyso e quel vino dedicato a lui

 

E’ stato infine estradato in Italia Luan Vrapi, l’albanese accusato di aver ucciso nel 1991 nel Foggiano il connazionale Hyso Telharaj, un giovane bracciante di 22 anni divenuto poi un simbolo simbolo della lotta al caporalato.

Qui, l'articolo completo

Nei confronti di Luan Vrapi, sbarcato oggi a Fiumicino sotto la scorta di personale dello Scip, il Servizio di cooperazione internazionale di polizia,  nel novembre dello stesso anno era stata spiccata un’ordinanza di custodia cautelare. L’uomo è stato rintracciato e arrestato a Tirana con la cooperazione della polizia albanese.

A Hyso Telharay, Libera Puglia ha dedicato la cantina che opera nelle campagne di Torchiarolo in una tenuta confiscata alla criminalità organizzata brindisina, dove la Cooperativa Libera Terra di Mesagne, sempre in provincia di Brindisi, una delle più attive al Sud, produce ottimo vino che si chiama proprio “Hyso Telharay”.

Abbiamo incontrato e intervistato a Mesagne il responsabile di Libera di Foggia, Salvatore Spinelli, che ora lavora proprio nella cooperativa che imbottiglia il vino che porta in nome del giovane bracciante albanese ucciso.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento