Evasione e rifiuto di sottoporsi agli accertamenti: arresto e denuncia

Un 48enne ristretto ai domiciliari sorpreso senza autorizzazione per le vie di Latiano. A San Donaci denunciato automobilista

E’ stato sorpreso per le vie del centro, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari. Nuovo arresto per un 48enne di Latiano allontanatosi dalla sua abitazione, senza autorizzazione. L’uomo è stato fermato dai carabinieri della locale stazione nei pressi di una seconda abitazione, disabitata, di proprietà di famiglia. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, è stato riaccompagnato presso la sua abitazione, sempre in regime di domiciliari. 

A San Donaci, invece, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato a piede libero un 19enne del posto il quale, controllato nel corso della notte in una via del centro alla guida della sua autovettura, in evidente stato di alterazione psicofisica, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sanitari per verificare l’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti. Lo stesso è stato trovato in possesso di 0,6 grammi di “cocaina”, occultata nella tasca dei pantaloni indossati. La patente di guida è stata ritirata, il veicolo e la sostanza stupefacente sono stati sottoposti a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbarco in piena pandemia: decine di migranti rintracciati a Cerano

  • Ceglie Messapica. Al San Raffaele positiva una fisioterapista. Altri in quarantena

  • Coronavirus: due decessi a Carovigno, primo caso a San Donaci

  • Cinque nuovi casi in provincia di Brindisi, nessuna persona deceduta

  • Tre nuovi contagiati nel Brindisino e sei persone decedute

  • Triage casi sospetti senza struttura d'attesa: ambulanze bloccate

Torna su
BrindisiReport è in caricamento