Economia

Per Micorosa lo stanziamento più oneroso del decreto "Sblocca Italia"

Per Micorosa lo stanziamento più oneroso del decreto "Sblocca Italia"

E' lo stanziamento per la messa in sicurezza della discarica Micorosa di Brindisi la voce più onerosa dello Sblocca Italia, diventato operativo con il decreto pubblicato oggi che assegna a 128 comuni italiani "spazi di patto di stabilità interno per il 2014" per quasi 200 milioni

Intervento/ Non sprecare in progetti inutili 20 miliardi di fondi europei

Intervento/ Non sprecare in progetti inutili 20 miliardi di fondi europei

La partita da giocare è determinante ed avvincente per le sorti di un Paese "alla deriva", di una Nazione che si lacera. Di un Italia sempre più divisa tra Nord e Sud, da poveri sempre più poveri, a ricchi sempre più ricchi, in un brodo di complessità amministrativo e burocratico, dove la semplificazione diventa complicazione. Ora sul piatto della bilancia ci sono circa 20 miliardi di euro

Appalti e corsa ai prezzi più bassi: un sistema malato, e a qualcuno sta bene

Appalti e corsa ai prezzi più bassi: un sistema malato, e a qualcuno sta bene

Non se ne può più! Si continua ad assistere a gare bandite a prezzi non remunerativi, nemmeno dei costi per l'acquisto delle materie prime. Come Ance, abbiamo ripetutamente fatto presente questo problema rimanendo sempre inascoltati. Riporto quanto avvenuto in questi giorni, non tanto per fossilizzarmi sul caso specifico ma per prenderlo come esempio

No, sulla birra non si può: in arrivo stangata, denuncia di M5S e produttori

No, sulla birra non si può: in arrivo stangata, denuncia di M5S e produttori

Chi beve birra campa cent'anni, ma solo se ha il portafoglio ben fornito. Già, perché in Italia sta per arrivare una stangata anche su questo genere di larghissimo consumo, secondo quando denunciano le associazioni dei produttori del settore. In pericolo altri posti di lavoro, anche in Puglia dove i birrifici sono poco meno di 30

Resin Montaggi licenzia tutti. Il Cobas guida la lotta dei 14 lavoratori

Resin Montaggi licenzia tutti. Il Cobas guida la lotta dei 14 lavoratori

Perdere 14 posti di lavoro in una realtà come Brindisi, con un sistema industriale che si regge in parte sugli appalti distribuiti dai grandi gruppi, e in parte sull'economia di scala dell'energia, della chimica e sul difficile mercato delle costruzioni meccaniche, è una vicenda grave ma anche un segnale poco rassicurante

Petrolchimico: a novembre consiglio monotematico e vertice con Eni

Petrolchimico: a novembre consiglio monotematico e vertice con Eni

Eni Versalis si è assunta l'impegno di incontrare le parti sociali entro il prossimo mese di novembre. Questo è quanto emerso da un incontro svoltosi stamani fra il sindaco Mimmo Consales, il presidente di Confindustria Brindisi, Giuseppe Marinò, e una delegazione del gruppo industriale guidata dal direttore Giovanni Saporito

Intervento/ La colpa non è di Haralambidis, ma della politica che lo ha scelto

Intervento/ La colpa non è di Haralambidis, ma della politica che lo ha scelto

Iraklis Haralambidis? Che importa se è di nazionalità greca, se non conosce il porto di Brindisi, i meccanismi che regolano la gestione di un ente di diritto pubblico italiano, e se svolge una attività professionale che lo porta ad essere spesso lontano da Brindisi e dall'impegno costante e giornaliero che, invece, richiede la conduzione manageriale di un porto

"Non si può danneggiare così il nostro porto". Haralambidis sotto tiro

"Non si può danneggiare così il nostro porto". Haralambidis sotto tiro

La sortita del presidente dell'Autorità Portuale, Iraklis Haralambidis, non è piaciuta al sindaco Consales, che già in mattinata aveva manifestato la propria irritazione, condensata poi nel pomeriggio in un comunicato ufficiale. Ma bisogna aggiungere nel conto delle reazioni anche il profondo sconcerto provocato dall'annuncio di Haralambidis di voler uscire dall'associazione dei porti pugliesi nei presidenti delle altre Autorità portuali

Eni: il piano industriale allarma i sindacati. Venerdì un nuovo sciopero

Eni: il piano industriale allarma i sindacati. Venerdì un nuovo sciopero

Il piano industriale annunciato da Eni preoccupa i sindacati confederali, che hanno proclamato uno sciopero del personale nazionale del colosso energetico per venerdì prossimo, 24 ottobre. Uno dei problemi sollevati dalle segreterie nazionali della FIlctem Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil riguarda "il ritardo o slittamento di fermate di alcuni impianti, tra i quali quello di Brindisi"

Haralambidis crea incidente politico: "Forse lascerò Apulian Ports"

Haralambidis crea incidente politico: "Forse lascerò Apulian Ports"

Senza comunicarne le ragioni, martedì nel corso di una riunione tecnica di Apulian Ports (App), l'associazione promossa dalla Regione Puglia che riunisce le tre Autorità portuali di Bari, Brindisi e Taranto, il segretario generale dell'authority brindisina Salvatore Giuffrè ha comunicato ai colleghi che il presidente Iraklis Haralambidis sta valutando l'ipotesi di uscire dall'associazione stessa

Vertice sulla crisi: latitano le proposte. L'assessore Caroli: "Non si può più cincischiare"

Vertice sulla crisi: latitano le proposte. L'assessore Caroli: "Non si può più cincischiare"

"Brindisi non può più aspettare che sia il governo nazionale o regionale di turno a decidere il futuro del suo territorio. Adesso deve saper fare sistema". Le parole rilasciate a BrindisiReport dall'assessore regionale al Lavoro, Leo Caroli, riflettono il clima di incertezza sul futuro del territorio che si respirava stamani in prefettura, dove si è svolto un vertice sulla crisi occupazionale

Il mercato dell'energia deciderà del polo brindisino. Ma nessuno pensa al futuro

Il mercato dell'energia deciderà del polo brindisino. Ma nessuno pensa al futuro

Abbiamo ascoltato l'altra sera l'interessante intervento di Walter Canapini, dell'Agenzia europea sull'ambiente, durante l'incontro organizzato dal senatore Dario Stefàno per le primarie del centro sinistra. Abbiamo trovato in quell'intervento e non in quello di Stefàno conferma, anche dal punto di vista tecnico e scientifico oltreché politico, a ciò che si sostiene da tempo

Brindisi nella morsa della crisi: il prefetto convoca un vertice

Brindisi nella morsa della crisi: il prefetto convoca un vertice

La crisi che investe i principali settori produttivi dell'economia locale sarà al centro di un vertice convocato in prefettura per lunedì prossimo, 20 ottobre, a partire dalle ore 10. L'incontro è "finalizzato - si legge in una nota diramata dalla prefettura - ad avviare un approfondimento sulla situazione economica ed occupazionale della provincia, con i connessi risvolti sociali"

Con la low-cost catalana Volotea torna anche il volo Brindisi-Verona

Con la low-cost catalana Volotea torna anche il volo Brindisi-Verona

Volotea, la compagnia aerea low cost di Barcellona che collega città di medie e piccole dimensioni, punta sulla Puglia, annunciando nuove rotte da Bari verso Atene (disponibile dall'1 giugno) e Skiathos (al via dal 30 giugno) e da Brindisi verso Verona (volo inaugurale il 30 maggio)

Da gennaio nuova rotta per Venezia da Brindisi con la low-cost Volotea

Da gennaio nuova rotta per Venezia da Brindisi con la low-cost Volotea

Era, assieme a Verona e ad altre città anche estere, come Stoccolma, una delle mete scomparse dal pacchetto dei voli low-cost con imbarco e sbarco a Brindisi. Ma dall'anno prossimo anche dall'Aerosporto del Salento - che conta al momento solo un volo Ryanair per Treviso, se si vuol raggiungere il Veneto - sarà possibile tornare a Venezia

Seminario sulle applicazioni del legno per i nuovi carbonili di Cerano

Seminario sulle applicazioni del legno per i nuovi carbonili di Cerano

Le tecnologie e i materiali impiegati nella costruzione dei carbonili copertti della centrale Enel di Cerano al centro di uno dei corsi di formazione continua organizzati dall'Ordine degli ingegneri di Brindisi. Sabato 11 ottobre 2014 a partire dalle ore 9 presso la centrale "Federico II" , in collaborazione con Enel, si svolgerà un seminario gratuito sul tema

Comunicati

vedi tutti