Bancomat assaltato nella notte con pala meccanica: ladri via con il bottino

E' stato assaltato con un furgone cassonato munito di una piccola ruspa il bancomat della banca Arditi Galati di corso Vittorio Veneto, nel centro di San Michele Salentino. I ladri sono entrati in azione dopo l'una della scorsa notte, nel cuore del paese. L'azione è stata rapidissima.

Il bancomat della banca Arditi Galati di San Michele Salentino

SAN MICHELE SALENTINO – E’ stato assaltato con un furgone cassonato munito di una piccola ruspa il bancomat della banca Arditi Galati di corso Vittorio Veneto, nel centro di San Michele Salentino. I ladri sono entrati in azione dopo l’una della scorsa notte, nel cuore del paese. L’azione è stata rapidissima. La postazione è stata sfondata dall’impatto con la pala meccanica, che ha danneggiato anche l’insegna della filiale. I residenti sono stati bruscamente svegliati nel cuore della notte dall’assalto.

Alcuni di loro hanno subito chiesto l’intervento dei carabinieri. Sul posto si è recata una pattuglia di militari della compagnia di San Vito dei Normanni. In ausilio si è recato anche un equipaggio dell’istituto di vigilanza Cosmopol, reduce da un assalto al distributore di benzina Total Erg situato sulla strada statale 379, all’altezza di Rosa Marina. E' ancora da quantificare l'ammontare del bottino, ma si presume possa essere ingente. Ad agire è stato con ogni probabilità un gruppo di almeno 3-4 individui, se si considera che, oltre al furgone (a bordo del quale è stata caricata la refurtiva), la banda aveva anche una macchina. 

Gli investigatori acquisiranno in mattinata le immagini riprese dalle telecamere di cui è dotato l’istituto di credito e quelle presenti in zona.

Il modus operandi ricorda l’assalto perpetrato la notte fra il 15 e il 16 marzo ai danni del supermercato Eurospin situato sulla via per Torre Santa Sabina, a Carovigno. Anche in quel caso, i ladri si servirono di una pala meccanica per fare irruzione all’interno del discount, impossessandosi di una cassaforte. Sorpresi dall’arrivo delle guardie giurate, sempre della Cosmopol, i malfattori si dileguarono a bordo di una Picasso. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Corruzione Enel: dipendenti indagati licenziati, dirigenti trasferiti

  • Cronaca

    “Porta ottomila euro domani, altrimenti bruciamo tutto”

  • Cronaca

    Le mani della Scu sul fotovoltaico, nove condanne definitive e una annullata con rinvio

  • Cronaca

    Rapina in gioielleria al centro commerciale, pene ridotte in appello

I più letti della settimana

  • "Niente posto per mio figlio. Sembrava di essere in un film di guerra"

  • Estorsioni, rapine, droga e Kalashnikov: undici arresti

  • "Un grosso felino nelle campagne": ricerche tra molti dubbi

  • Mamma e figlia senza casa e senza lavoro: "Aiutateci, siamo disperate"

  • Rapina nella farmacia comunale: banditi armati di coltello, due feriti

  • “Festa patronale, biglietti gratis sennò benzina”: estorsione di stampo mafioso ai giostrai

Torna su
BrindisiReport è in caricamento